Al-Li

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le leghe "Al-Li" sono una serie di leghe di alluminio e litio che spesso includono anche rame e zirconio. Poiché il litio è l'elemento chimico metallico con la minore densità della tavola periodica, queste leghe sono significativamente meno dense dell'alluminio. Ogni 1% di peso di litio aggiunto all'alluminio riduce la densità della lega risultante del 3%.[1]

Le leghe Al-Li sono di primario interesse per l'industria aerospaziale, grazie al vantaggio di peso che procurano. Si usano attualmente in alcune strutture di aerei di linea e nell'elicottero AgustaWestland EH101. [2]

A partire dal 2006, la terza e attuale versione del serbatoio esterno dello Space Shuttle è realizzata principalmente in Al-Li.[3] Ulteriormente, le leghe Al-Li sono usate anche sui razzi Atlas V e Delta IV EELV e sarà usato dalla Nasa per il Programma Constellation, principalmente sui razzi Ares I e Ares V, così come sul veicolo spaziale Orion.

I trucioli, gli scarti e altro materiale di riciclo in lega AL-Li deve essere tenuto separato dagli altri scarti di alluminio durante il riciclaggio, perché venendo a contatto con l'alluminio convenzionale si potrebbero provocare reazioni chimiche incendiarie con rischio di esplosione. [4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Metal Web News, The new generation Aluminium Lithium Alloys
  2. ^ Queen's University Faculty of Applied Science, Aluminium-Lithium Alloys
  3. ^ NASA, Super Lightweight External Tank
  4. ^ Patent Storm, Direct chill casting of aluminum-lithium alloys

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]