Al-Harith ibn Kalada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

al-Harith ibn Kalada al-Taqafi (in arabo الحارث بن كلدة الثقفي), (... – 670) è stato un medico arabo, fu al servizio di Banu Thaqif raccomandato dal profeta Maometto. Curò Sa`d ibn Abi Waqqas e quando Abu Bakr stava morendo, riconobbe la sua malattia come avvelenamento..

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fece pratica in Yemen,[1] e risulta aver scritto un libro dal titolo Dialoghi sulla medicina. Fu medico capo ed insegnante all'Accademia di of Gundishapur in Persia.

Era fratellastro di Nufay ibn al-Harith (noto anche come Abu Bakra bin Kalada al-Thaqafi at-Thaifi).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Edward Granville Browne, Islamic Medicine, 2002, p.11, ISBN 81-87570-19-9)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]