Al-Afdal Muhammad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Al-Afdal Muhammad (in arabo: الأفضل محمد) (...) fu l'ultimo governante ayyubide di Hamā, nella Siria centrale, dal 1332 al 1341[1].

Il Sultanato ayyubide in Siria era collassato nel 1260 a causa dell'arrivo dei Mongoli ma la vittoriosa Battaglia di Ayn Jalut da parte della dinastia mamelucca d'Egitto era riuscita a fermarli e ad espellerli dalla Siria, consentendo ad alcuni emiri ayyubidi di mantenere il governo di alcune città e di Hamā in particolare, sotto il padre di al-Afdal, Abu al-Fida. Al-Afdal tuttavia entrò in contrasto coi Mamelucchi e fu da essi deposto nel 1341.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lane-Poole, 2004, p. 79.
  2. ^ Abu-Lughod e Dumper, 2007, p. 163.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]