Airbus A350 XWB

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Airbus A350 XWB
Airbus A350-900 XWB il 14 giugno 2013 in atterraggio dopo il primo volo
Airbus A350-900 XWB il 14 giugno 2013 in atterraggio dopo il primo volo
Descrizione
Tipo aereo di linea
Equipaggio 2 piloti +
ca. 10 assistenti di volo
Progettista Europa Airbus
Costruttore Europa Airbus
Data primo volo 14 giugno 2013
Anni di produzione fine settembre 2014-presente (A350-900)
Data entrata in servizio
Data ritiro dal servizio in attesa della prima consegna a Qatar Airways (MSN006 registrato come A7-ALA
Utilizzatore principale Francia Airbus (5 prototipi)
Esemplari
Costo unitario
  • A350-800: 260,9 milioni di $ (2014)
  • A350-900: 295,2 milioni di $ (2014)
  • A350-1000: 340,7 milioni di $ (2014)[1]
Dimensioni e pesi
Lunghezza 66,89 m
Apertura alare 64,75 m
Larghezza 5,61 m
Diametro fusoliera 5,96 m
Altezza 17,10 m
Peso a vuoto 192 t
Peso carico 268,9 t
Peso max al decollo 268 t
Passeggeri
  • 366 (in 2 classi)
  • 314 (in 3 classi)
Capacità cargo 36 LD3
Capacità combustibile 138.000 L
Propulsione
Motore 2 turbofan RR Trent XWB
Potenza 50.000 CV
Spinta 374 kN (84.000 lbf slst)
Prestazioni
Velocità max 0,89 Mach
Velocità di crociera 0,85 Mach
Autonomia 15 000 km
8 100 nm
Note dati sono relativi alla versione A350-900

i dati sono estratti da Airbus[2]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'Airbus A350 XWB è un bimotore turboventola di linea ad ala bassa realizzato dall'azienda multinazionale europea Airbus ed attualmente in fase di sviluppo.

Destinato a rotte a medio-lungo raggio, è caratterizzato da una configurazione a fusoliera larga, di dimensioni maggiori rispetto a quelle finora realizzate dall'azienda e dal concorrente Boeing.

Secondo il progetto iniziale il velivolo è stato sviluppato a partire dalle famiglie A330 e A340, ma nel luglio 2006 si è deciso di riprogettarlo con una fusoliera più larga (da qui il nome «XWB», eXtra Wide Body), sia rispetto agli A330 e A340, sia rispetto al suo rivale, il Boeing 787 Dreamliner.[3] La riprogettazione è stata effettuata per venire incontro alle richieste di molti potenziali clienti, come Singapore Airlines, che altrimenti si sarebbero rifiutati di effettuare degli ordini.[4]

Questo cambiamento, così come il largo uso di materiali compositi, ha notevolmente aumentato i costi della progettazione degli aeromobili[5], e ha spostato dal 2011 alla seconda metà del 2014 (per l'A350-900) l'ingresso in servizio. Il cliente di lancio per la versione -900 sarà Qatar Airways[6]. Per le versioni -800 e -1000 invece saranno, rispettivamente, Asiana Airlines e Cathay Pacific.

Il volo inaugurale è stato effettuato in Francia il 14 giugno 2013.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Programma iniziale[modifica | modifica wikitesto]

Airbus e Boeing si stanno affrontando dal 1970 in un mercato sempre più caratterizzato dal continuo aumento del prezzo del petrolio.

Dopo il lancio del nuovo progetto Boeing 787, caratterizzato dalla ricerca di migliori prestazioni, Airbus ha deciso nel settembre 2004 di studiare un nuovo velivolo. Gli ingegneri di Airbus, allora ancora mobilitati per lo studio dell'A380, riprendevano i lavori riguardanti l'estensione del raggio d'azione dell'A330-500, proponendo anche di aggiungere una nuova ala in composito.

Il programma A350 è stato annunciato ufficialmente il 6 ottobre 2005 da EADS, casa madre di Airbus.[7]

Il velivolo viene inizialmente progettato in due versioni: A350-800 e A350-900, in grado di trasportare 250-300 passeggeri su voli non-stop da 13.900 a 16.300 km. Queste due prime versioni dell'A350 sono molto vicine all'A330: stessa struttura in alluminio, stesse dimensioni, ad eccezione della versione -900, che è di 1,60 metri più lunga dell'A330-300.

Per motorizzare l'A350, Airbus aveva sollecitato il costruttore GE Aviation con i motori della serie GEnx, che equipaggeranno anche il B787, e Rolls-Royce con un'altra versione dedicata della famiglia Trent, il Trent 1700.

Originariamente posizionato come una risposta contro il Boeing 787 e alcuni modelli di Boeing 777, è anche un concorrente per l'A330. Airbus desiderava soprattutto non mettere in ombra le nuove versioni dell'A340, nonostante i segnali di crescente disinteresse delle compagnie aeree per i velivoli a quattro motori sotto i 400 passeggeri.

Fino al marzo 2006, il mercato sembra dare ragione ad Airbus per il nuovo programma che sembra promettente: fin dalla sua presentazione l'A350 aveva registrato 140 intenzioni di acquisto da parte di nove compagnie aeree clienti. Il primo prototipo dell'A350 doveva volare nel 2009 con una prima messa in servizio prevista per il 2011.

Effetti della concorrenza[modifica | modifica wikitesto]

A fine marzo 2006, Steven Udvar-Hazy, presidente e fondatore della società di leasing aeronautico ILFC, secondo acquirente mondiale di aerei commerciali, ha pubblicamente dichiarato che l'Airbus dovrebbe rivedere a fondo l'A350, altrimenti avrà il 25% del mercato possibile lasciando al rivale Boeing 787 il quasi monopolio[8][9]. Dopo il congelamento degli ordini per l'A340-600 dell'Emirates che è considerato più dispendioso sul lungo raggio dei Boeing 777, ad Airbus venne il dubbio.

Nuovo programma[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 maggio 2006, Noel Forgeard, co-presidente di EADS, ha detto al Berlin Air Show che Airbus avrebbe presentato per l'estate 2006 un nuovo progetto con modifiche sostanziali rispetto a quello dell'A350. La stampa si interrogò sui possibili nomi di A370 o A280 per questo progetto, anche se ufficialmente Airbus non li ha mai menzionati.

Il 17 luglio 2006, Christian Streiff, nuovo presidente di Airbus, ha presentato al Farnborough Air Show il nuovo programma dell'A350, rinominato A350 XWB.[10]

Dati i cambiamenti, il budget per lo sviluppo è aumentato da circa 3,5 a 9,5 miliardi di euro: la fusoliera del nuovo aereo sarà dotata di finestre panoramiche e sarà più larga di quella del B787 di 30 cm. La costruzione farà essenzialmente uso di materiali compositi, mentre l'ala avrà 33° di freccia e sarà dotata di estremità alari ricurve.

Destinato a sostituire eventualmente la famiglia dell'A330/A340, l'A350 XWB sarà disponibile in tre versioni principali e cinque varianti, in luogo delle due sole versioni in precedenza previste. Sarà un concorrente per il Boeing 787 ma anche per il Boeing 777. Potrà trasportare fino a 350 passeggeri (in tre classi) e raggiungere i 18.000 km di raggio d'azione.

Il finanziamento per questo nuovo progetto è stato deciso dal consiglio di amministrazione di EADS nel dicembre 2006.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Lo sviluppo della A350 si svolge in una situazione di tensione, da una parte per una crisi strutturale all'interno del gruppo EADS e dall'altra per una feroce concorrenza tra Airbus e Boeing e sullo sfondo il forte apprezzamento dell'euro rispetto al dollaro e l'aumento del prezzo del petrolio.

Le compagnie aeree dettano l'evoluzione del progetto, sullo sfondo di un'esagerazione tecnologica tra Boeing e Airbus, costringendo l'Airbus ad un uso di materiali compositi più importante per ridurre il peso a vuoto. Il 53% dei materiali utilizzati è costituito da materiali compositi, il 14% da titanio, il 6% da acciaio e il 19% da alluminio o lega di alluminio-litio.

Nel giugno 2008, Airbus ha deciso di proporre alternative a raggio ridotto per le tre versioni di A350 XWB per limitare il peso del velivolo e ridurre i costi operativi. Il fatto di proporre delle varianti, piuttosto che una versione dedicata, come il Boeing 787-3, permette ad Airbus di ridurre i costi di sviluppo, aumentando nello stesso tempo la gamma degli A350 XWB.

I compositi hanno raggiunto il 53% della massa delle strutture primarie del velivolo, contro il 19% per l'alluminio-litio; ciò non ha impedito nel 2009 un peso eccessivo constatato di 2,2 tonnellate sull'A350-900 da 115,7 tonnellate.

Cinque aerei sono in programma per i voli di prova per un totale di 3.000 ore di test per oltre quindici mesi, con un primo volo entro la fine del primo trimestre del 2013. Il secondo sarà dotato di una cabina passeggeri attrezzata per convalidare con largo anticipo le caratteristiche di comfort acustico della fusoliera in composito, di compatibilità elettromagnetica e di comfort.

Il 19 febbraio 2013 il terzo prototipo ha preso forma negli stabilimenti Airbus a Tolosa. Il 26 marzo 2013 sono stati montati i primi motori Trent XWB, certificati da EASA circa 1 mese prima sull'A380, e l'apparato APU sul primo prototipo, l'MSN001. L'APU, l'Honeywell HGT1700, è molto più efficiente delle vecchie generazioni di APU e genera più potenza. Il primo volo di test è stato effettuato il 14 giugno 2013.

Ad inizio ottobre 2013 l’A350 XWB MSN1 ha portato a termine circa 300 ore di prove di volo (la campagna di verifica e test dell’aeromobile prevede 2.500 ore di volo su una flotta di 5 aeromobili A350).[11]

Motorizzazione[modifica | modifica wikitesto]

L'Airbus A350 dispone due motori di ultima generazione Trent XWB della Rolls-Royce, un motore sviluppato a partire dalla decennale tecnologia della famiglia RB211/Trent. L'architettura di base è molto simile a quella del Trent 1000, in servizio sul Boeing 787, seppur con alcune innovazioni.

La Pratt & Whitney prevederebbe di realizzare un nuovo motore, basato sul PW1000G per motorizzare le versioni -800 e -900 (per la versione -1000 la Rolls-Royce ha ottenuto un contratto per la fornitura esclusiva). L'Airbus aveva avviato anche discussioni con la GE Aviation (un ramo della General Electric) per un secondo motore per l'A350 XWB, ma senza riscontri positivi.[12]

Il primo volo[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 giugno 2013 un prototipo della serie A350-900 con marca F-WXWB [13] ha effettuato un volo inaugurale di quattro ore alzandosi dall'aeroporto di Tolosa Blagnac con un equipaggio di sei uomini e pilotato da due ex piloti militari[14]. Il volo inaugurale è l'inizio di una serie di test e prove che vedranno cinque esemplari del nuovo velivolo impegnati in un programma di 2 500 ore di voli di prova per ottenere le varie certificazioni da parte dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) e della agenzia statunitense Federal Aviation Administration (FAA).

Il primo volo effettuato da un A350-900 equipaggiato con una cabina completa di sedili e tutti i servizi che verranno offerti sul velivolo è programmato per il febbraio 2014.[6]

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Varianti dell'A350.

Con l'A350, Airbus sembra muoversi verso una concezione modulare di aeromobili in grado di adattarsi più facilmente alle aspettative delle compagnie aeree.

L'A350 sarà disponibile in tre versioni principali e in altre cinque varianti, una quarta versione è in ipotesi:

A350-800[modifica | modifica wikitesto]

  • A350-800 – versione accorciata della versione -900 da 276 posti in configurazione a tre classi (paragonabile all'Airbus A340-200 e al Boeing 787-9).
    • A350-800E o Régional – proposta per una variante con raggio limitato a 10.000 km per ridurne i costi operativi (paragonabile all'Airbus A330-200).
Inizialmente Airbus aveva ricevuto oltre cento ordini per questa versione ma, al febbraio 2014, alcuni clienti hanno convertito le proprie intenzioni d'acquisto in ordini per la versione base del modello, l'A350-900, così sono rimasti solo 46 ordini per la versione -800. Poiché un così basso numero di ordini garantirebbe ad Airbus un profitto basso, se non incerto, dallo sviluppo di questa variante, il programma -800 è stato ritardato per dare la precedenza allo sviluppo dell'A350-1000. Secondo gli analisti di mercato, Airbus starebbe svolgendo numerose trattative con i rimanenti clienti per trasferire gli ordini alla versione -900 o all'Airbus A330 e il lancio di questa versione, se mai avverrà, è da collocarsi più intorno al 2020[15]. C'è, comunque, una "concreta possibilità" che questa versione, se sviluppata, sia più lunga del previsto, così da accomodare all'incirca 300 passeggeri, per poter avere un più diretto confronto con il Boeing 787-9.[16]

A350-900[modifica | modifica wikitesto]

  • A350-900 – versione iniziale base da 315 posti in configurazione a tre classi (paragonabile all'Airbus A340-300 e al Boeing 777-200ER), entrerà in servizio a fine 2014.
    • A350-900E o Régional – proposta per una variante con raggio limitato a 10.000 km per ridurne i costi operativi (paragonabile all'Airbus A330-300 e al Boeing 777-200).
    • A350-900F – proposta per una variante cargo con raggio di 9.000 km (paragonabile al Boeing 777F). Sarebbe in grado di trasportare 90 tonnellate di cargo.
    • A350-900R – proposta per una variante a raggio ultra lungo di 18.000 km (paragonabile all'Airbus A340-500 e al Boeing 777-200LR).

A350-1000[modifica | modifica wikitesto]

  • A350-1000 – versione allungata della versione -900 da 369 posti in configurazione a tre classi (paragonabile all'Airbus A340-600, al Boeing 777-300ER e al Boeing 777-8X), entrerà in servizio nel 2018.
    • A350-1000E o Régional – proposta per una variante con raggio limitato a 10.000 km per ridurne i costi operativi (paragonabile al Boeing 777-300).

A350-1100[modifica | modifica wikitesto]

  • A350-1100 – ipotesi di studio di una versione allungata della versione -1000 da più di 400 posti in configurazione a tre classi (paragonabile al Boeing 777-9X).

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Specifiche tecniche[2] [17] [18]
Dati A350-800 A350-900 A350-1000
Equipaggio 2 piloti e 10 assistenti di volo
Configurazione posti First Class: 2-2-2 - Business Class: 2-2-2 - Economy Class: 3-3-3
Capacità passeggeri 276 (3-classi)
312 (2-classi)
315 (3-classi)
366 (2-classi)
369 (3-classi)
412 (2-classi)
Lunghezza 60,54 m 66,89 m 73,88 m
Larghezza fusoliera 5,96 m
Larghezza max cabina 5,61 m
Apertura alare 64,75 m
Altezza 17,05 m
Distanza tra i carrelli 10,60 m 10,70 m
Passo 24,86 m 28,67 m 33,10 m
Motori 2 RR Trent XWB
Spinta 337 kN
75.000 lb slst
384 kN
84.000 lb slst
432 kN
97.000 lb slst
Raggio a pieno carico 15.300 km 14.300 km 14.800 km
Velocità massima 0,89 Mach (945 km/h)
Velocità di crociera 0,85 Mach (903 km/h)
Capacità cargo 28 LD3 36 LD3 44 LD3
Peso massimo 248,9 t 268,9 t 308,9 t
Peso massimo al decollo 248 t 268 t 308 t
Peso massimo all'atterraggio 185 t 205 t 233 t
Peso massimo senza carburante 173,5 t 192 t 220 t
Capacità massima carburante 129.000 l 138.000 l 156.000 l

Ordini[modifica | modifica wikitesto]

Ordini (gennaio 2014) [19]
Compagnia aerea EIS A350-800 A350-900 A350-1000
Ord. Cons. Oper. Ord. Cons. Oper. Ord. Cons. Oper.
Irlanda Aer Lingus 2015       9          
Russia Aeroflot 2018 8     14          
Libia Afriqiyah Airways 2017       10          
Malesia AirAsia X 2016       10          
Francia Air Caraïbes 2018             3    
Cina Air China 2016       10          
Francia Air France-KLM 2017       25          
Stati Uniti Air Lease Corporation (leasing) 2018       20     5    
Kuwait Alafco (leasing) 2015       12          
Corea del Sud Asiana Airlines 2016 8     12     10    
Irlanda AWAS (ex Pegasus Aviation) (leasing)  ? 2                
Hong Kong Cathay Pacific 2016       20     26    
Taiwan China Airlines 2015       14          
Stati Uniti CIT (leasing) 2015       15          
Etiopia Ethiopian Airlines 2017       12          
Emirati Arabi Uniti Etihad Airways 2017       40     22    
Finlandia Finnair 2015       11          
Stati Uniti Hawaiian Airlines  ? 6                
Hong Kong Hong Kong Airlines 2018       15          
Spagna IAG (British Airways) 2018             18    
Stati Uniti ILFC International Lease Finance Corporation (leasing) 2015     20          
Giappone Japan Airlines 2019       18     13    
Kuwait Kuwait Airways 2019       10          
Libia Libyan Airways 2017       6          
Germania Lufthansa 2016       25          
Qatar Qatar Airways 2014       43     37    
Svezia Scandinavian Airlines 2018       8          
Singapore Singapore Airlines 2015       70          
Sri Lanka Srilankan Airlines 2019       4          
Colombia Synergy Aerospace (leasing) 2015       10          
Brasile TAM Airlines 2015       27          
Portogallo TAP Portugal 2014       12          
Thailandia Thai Airways International 2016       4          
Stati Uniti United Airlines 2018           35    
Stati Uniti US Airways 2017       22          
Vietnam Vietnam Airlines 2015       10          
Yemen Yemenia - Yemen Airlines  ? 10                
TOTALE 812 34     589     189    

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New Airbus aircraft list prices for 2014, 13-01-2014. URL consultato il 17-01-2014.
  2. ^ a b A350-900 Specifications - Dimensions & key data. URL consultato il 25-05-2014.
  3. ^ Airbus Presents A350 XWB: New Extra Wide Body Family for the 21st Century, EADS, 17-07-2006. URL consultato il 25-07-2010.
  4. ^ Singapore Airlines Pressures Airbus on A350 Jet - WSJ
  5. ^ A350, la riposte d'Airbus, La Libre, 01-12-2006. URL consultato il 25-07-2010.
  6. ^ a b Qatar's Airbus A350 set for early delivery? - Flights | hotels | frequent flyer | business class - Australian Business Traveller
  7. ^ Airbus Launches the New A350 Aircraft, Airbus, 06-10-2005. URL consultato il 25-07-2010.
  8. ^ Airplane kingpins tell Airbus: Overhaul A350, Seattle Times, 29-03-2006. URL consultato il 25-07-2010.
  9. ^ Redesigning the A350: Airbus’ tough choice, Leeham Company, 04-040-2006. URL consultato il 25-07-2010.
  10. ^ Airbus presents A350 XWB: new Extra Wide Body Family for the 21st century, Airbus, 17-07-2006. URL consultato il 25-07-2010.
  11. ^ Japan Airlines: super ordine di A350 XWB, Nonsoloaerei.net
  12. ^ Pratt & Whitney Said to Study Airbus A350 Engine to Rival Rolls
  13. ^ A350 XWB first flight – Takeoff 1 dal sito di Airbus
  14. ^ First A350 XWB takes to the skies on its maiden flight dal sito di Airbus
  15. ^ What Next For A350-800? | Aviation International News
  16. ^ Airbus Considers Larger A350-800 | Commercial Aviation content from Aviation Week
  17. ^ Airbus A350-800 Specifications - Dimensions & key data. URL consultato il 25-05-2014.
  18. ^ Airbus A350-1000 Specifications - Dimensions & key data. URL consultato il 25-05-2014.
  19. ^ Airbus.com - Orders & deliveries, 04-04-2014. URL consultato il 04-04-2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]