Airboard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La airboard (tavola ad aria) è il primo hovercraft commerciale utilizzabile come uno scooter, ovverosia per il trasporto di una persona.

Nel film Ritorno al futuro: Parte II il protagonista Marty McFly (Michael J. Fox) è braccato da una gang ragazzacci mentre è a bordo di una "tavola fluttuante". Questa tavola fluttuante assomiglia allo skateboard con un sistema del tipo a levitazione magnetica per mantenersi sollevata. Pur non assomigliando per niente a degli hovercraft, questi attrezzi disegnati per il film hanno ispirato Kevin Inkster che ha inventato lo scooter fluttuante con il nome di airboard.

L'Airboard si comporta come ogni altro hovercraft, che è principalmente un veicolo che è supportato da un cuscino d'aria. Durante la cerimonia di apertura dei Giochi olimpici del 2000 tenutasi a Sydney l'inventore mostrò la sua tavola dal design dell'era spaziale spostandosi all'interno dello stadio Olimpico.

Com'è costruito[modifica | modifica sorgente]

L'Airboard è una versione in miniatura di un hovercraft convenzionale, che viene guidato stando in piedi. Utilizza lo stesso principio del cuscino d'aria per scivolare sul terreno. Comunque ci sono alcune differenze: per esempio l'Airboard non può viaggiare sull'acqua e utilizza una ruota, a contatto con il suolo, per accelerare.

Componenti[modifica | modifica sorgente]

  • Guscio - Piattaforma in fibra di vetro su cui il guidatore sta in piedi
  • Motore e ventola - Sospesi sotto il guscio danno il cuscino d'aria e la spinta
  • Gonna di gomma - Utilizzata per contenere il cuscino d'aria sotto il veicolo
  • Ruota di guida - È una ruota che fornisce spinta addizionale a quella dell'aria
  • Barra di guida - Comprende due leve, una per la velocità del motore/ventola e l'altra controlla la frizione della ruota

Specifiche[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

  • Diametro: 1.6 m
  • Altezza inclusa la barra: 1.2 m
  • Altezza della pedana: 30 cm

Controllo e prestazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Massima velocità su asfalto: 25 km/h
  • Pendenza massima: 30 gradi
  • Carburante: 5 litri benzina (85 ottani senza piombo)
  • Portata massima, incluso guidatore: 120 kg
  • Autonomia: 1 ora con il pieno

Guidare l'Airboard[modifica | modifica sorgente]

La ventola sotto il guscio fornisce sia il cuscino d'aria sia il getto d'aria che esce dalla parte posteriore del veicolo per dare la spinta. Per accelerare il guidatore sposta il suo peso in avanti per far sì che esca più aria dalla parte posteriore del veicolo. Se si inclina indietro porta a contatto la ruota con il terreno e così può ottenere una spinta decisa in avanti.

La direzione voluta si ottiene, come sullo skateboard o sul surf, piegando il corpo nella direzione dove si vuole andare. A seconda del trasferimento di carico attuato dal guidatore si otterranno curve più o meno decise. È anche possibile fare giri a 360°.

Per fermarsi basta lasciare le leve sulla barra di guida e l'Airboard scivolerà fino a fermarsi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti