AirAsia Japan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AirAsia Japan
AirAsia New Logo.svg
JA01AJ (8148395016).jpg
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATA JW
Codice ICAO WAJ
Identificativo di chiamata WING ASIA
Inizio operazioni di volo 1º agosto 2012
Descrizione
Hub Tokyo-Narita
Programma frequent flyer BIG
Flotta 4
Destinazioni 7
Azienda
Fondazione 2011 a Tokyo
Stato Giappone Giappone
Sede Tokyo
Gruppo
Sito web www.airasia.com
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

AirAsia Japan Co., Ltd (エア アジア · ジャパン 株式会社 Eāajia Giappone Kabushiki-Gaisha), semplicemente nota come AirAsia Japan è una compagnia aerea a basso costo con sede a Tokyo, in Giappone. La compagnia aerea è joint venture tra la malese AirAsia e la giapponese All Nippon Airways. È la quinta filiale di AirAsia e la nona di ANA. La sua sede è nello Shiodome City Center nel quartiere Minato di Tokyo.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La low-cost malese AirAsia e la compagnia aerea giapponese All Nippon Airways hanno annunciato la creazione di una loro joint venture in una conferenza stampa a Tokyo il 21 luglio 2011.[2] La fondazione della compagnia avvenne nel mese di agosto 2011.[2] La compagnia aerea ha volato per la prima volta il 1º agosto 2012 con volo partito da Tokyo-Narita e atterrato a Fukuoka.[3]

La compagnia aerea ha sede accanto alla sede di ANA a Tokyo, con la sua principale base operativa presso l'Aeroporto di Tokyo-Narita e serviva inizialmente destinazioni nazionali con l'utilizzo del marchio AirAsia.[2] Le destinazioni internazionali in programma comprendono le Filippine, la Corea del Sud e Taiwan.[4][5] L'amministratore delegato di AirAsia Tony Fernandes ha anche indicato che l'hub della joint venture tra AirAsia e ANA a Narita può servire come punto di collegamento tra Sud-Est asiatico e gli Stati Uniti all'interno della rete del gruppo AirAsia.[6]

AirAsia Giappone è la prima compagnia aerea low cost ad essere basata all'Aeroporto di Tokyo-Narita.[6] La sua creazione è stata annunciata solo pochi mesi dopo che ANA annunciasse la fondazione di Peach Aviation, una compagnia aerea low-cost con sede all'Aeroporto Internazionale del Kansai di Osaka, e in contemporanea all'intenzione di Japan Airlines di fondare anch'essa una filiale low-cost.[5] ANA scelse di collaborare con AirAsia, una compagnia aerea low-cost già esistente e affermata nel sud-est asiatico per strategie di marketing.[6]

A giugno 2013, AirAsia ha deciso di abbandonare il progetto di AirAsia Japan, rendendo l'azienda interamente controllata da ANA. Il Nihon Keizai Shimbun ha riferito che AirAsia Japan aveva il load factor più basso tra le tre nuove compagnie low-cost in Giappone e ha citato diverse ragioni per il fallimento della joint venture, tra cui il sito internet per le prenotazioni on-line che non è stato completamente tradotto in giapponese e quindi difficoltoso da utilizzare per la popolazione nipponica, la scarsa conoscenza e propaganda del marchio alle agenzie di viaggio (le cui vendite continuano ad essere un grande ricavo per le compagnie aeree giapponesi), la scomodità dell'hub a Narita e le severe restrizioni dell'aeroporto sui voli di primo mattino e durante notte.[7]

AirAsia Japan continuerà ad operare sotto il suo marchio attuale fino alla fine di ottobre 2013; AirAsia sembra intenzionata a cercarsi un nuovo alleato per infiltrarsi nel mercato giapponese.[8][7] ANA, intanto, valuta sul da farsi della compagnia, ma sembra che stia prendendo in considerazione l'integrazione di Asia Japan con Peach Aviation, filiale low-cost di All Nippon Airways che ha avuto maggior successo nel mercato giapponese.[7]

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Corea del Sud Corea del Sud
Giappone Giappone
Taiwan Taiwan

Flotta[modifica | modifica sorgente]

AirAsia Japan prese in consegna il suo primo Airbus A320-200 a Tolosa il 9 giugno 2013.[9]

Aereo Totale Passeggeri
Airbus A320-200 4 180

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "ANA and AirAsia to form ‘AirAsia Japan’." (Archive) All Nippon Airways. July 21, 2011. Retrieved on November 1, 2012. "Address: 1-5-2 Higashi Shimbashi, Minato-ku, Tokyo (plan)"
  2. ^ a b c ANA Official Press Release on the establishment of AirAsia Japan, Ana.co.jp, 21 luglio 2011. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  3. ^ [1] [collegamento interrotto]
  4. ^ Yuri Kageyama, Low cost flying arrives in luxury loving Japan - Yahoo! News, News.yahoo.com, 3 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  5. ^ a b ANA, AirAsia to Launch Budget Carrier in Japan, Wall Street Journal, 22 luglio 2011.
  6. ^ a b c AirAsia-ANA tie-up likely, Thestar.com.my, 15 luglio 2011.
  7. ^ a b c ANA、LCCを一本化 エアアジアとの合弁解消へ, 日本経済新聞, 10 giugno 2013.
  8. ^ ANA、エアアジアと提携解消発表 LCC、日本流サービスで, 日本経済新聞, 26 giugno 2013.
  9. ^ 09 October 2012, AirAsia Japan takes delivery of its first Airbus A320 aircraft | Airbus News & Events, Airbus.com, 9 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.