Ain (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ain
Posizione di Ain (ε) nella costellazione del ToroPosizione di Ain (ε) nella costellazione del Toro
Classificazione Gigante arancione
Classe spettrale K0 III
Distanza dal Sole 155 ± 6 anni luce
Costellazione Toro
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 04h 28m 37,0s
Declinazione +19° 10′ 49″
Dati fisici
Raggio medio 13 R
Massa
2,7 M
Temperatura
superficiale
4925 K (media)
Luminosità
90 L
Metallicità 140% rispetto al Sole
Età stimata 650 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,53
Magnitudine ass. +0,16
Parallasse 22,24 mas
Velocità radiale + 38,36 km/s
Nomenclature alternative
Ain, Oculus Borealus, Coronis, 74 Tauri, HR 1409, HD 28305, BD+18 640, FK5 164, HIP 20889, SAO 93954, GC 5430, CCDM 04286+1911

Ain (o Epsilon Tauri; ε Tau / ε Tauri) è una stella gigante arancione situata nella costellazione del Toro, membro dell'ammasso aperto delle Iadi. Il nome Ain deriva dall'arabo عين (in latino Oculus Borealis) che significa occhio, in quanto costituisce l'occhio del toro celeste; il nome indica dunque la posizione dell'astro nella costellazione. Un altro nome tradizionalmente dato alla stella è Coronis (in greco Κορωνις), che è il nome di una delle sette Iadi mitologiche, Coronide.[1]

Ain è una stella di classe spettrale K0 ed ha una magnitudine apparente di +3,6. Posta a circa 155 anni luce dal Sistema solare, ha una luminosità 90 volte superiore a quella del Sole ed un raggio 13 volte quello solare, mentre ha una temperatura superficiale di circa 4925 kelvin. Possiede una compagna orbitale di undicesima magnitudine posta a 182 secondi d'arco dalla componente primaria.

Poiché ε Tauri è posta nei pressi del piano dell'eclittica, talvolta è soggetto di occultazioni da parte della Luna e (molto raramente) da parte dei pianeti del Sistema solare.

Il sistema planetario[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 è stato scoperto in orbita attorno alla stella un massiccio pianeta extrasolare. Il pianeta orbita attorno alla stella ogni 1,6 anni secondo una traiettoria piuttosto eccentrica. All'epoca della scoperta era l'unico pianeta conosciuto all'interno di un ammasso aperto.[2][3] Ain, che ha una massa 2,7 volte quella del Sole, è inoltre la stella più massiccia ad ospitare un pianeta. Gli astronomi ritengono che la stella, quando si trovava nella sua sequenza principale, fosse una nana di classe spettrale A.

Nome Massa Semiasse maggiore Periodo orbitale  Scoperta 
ε Tauri b >7,6 (± 0,2) MJ 1,93 (± 0,03) UA 594,9 (± 5,3) giorni 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Igino, traduzione di Mary Grant, Astronomica Part 2, II.21 BULL. URL consultato il 5 luglio 2007.
  2. ^ HD 28305 -- Star in double system in SIMBAD Astronomical Database. URL consultato il 25 gennaio 2007.
  3. ^ Notes for star eps Tau in The Extrasolar Planets Encyclopaedia. URL consultato il 9 febbraio 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni