Aiguille d'Argentière

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aiguille d'Argentière
AiguilledArgentière.jpg
Versante orientale (svizzero) della montagna. In basso il Ghiacciaio di Saleina.
Stati Svizzera Svizzera
Francia Francia
Regione Vallese Vallese
Rodano-Alpi Rodano-Alpi
Provincia Alta Savoia
Altezza 3.901 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 45°57′37.5″N 7°01′10.4″E / 45.960417°N 7.019556°E45.960417; 7.019556Coordinate: 45°57′37.5″N 7°01′10.4″E / 45.960417°N 7.019556°E45.960417; 7.019556
Data prima ascensione 15 luglio 1864
Autore/i prima ascensione Edward Whymper e A. Reilly con le guide Michel Croz, M. Payot e H. Charlet
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Aiguille d'Argentière
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Occidentali
Grande Settore Alpi Nord-occidentali
Sezione Alpi Graie
Sottosezione Alpi del Monte Bianco
Supergruppo Massiccio Dolent-Argentière-Trient
Gruppo Catena Dolent-Tour Noir-Argentière
Sottogruppo Gruppo d'Argentière
Codice I/B-7.V-C.6.c

L'Aiguille d'Argentière (3.901 m s.l.m.) è una montagna delle Alpi del Monte Bianco nelle Alpi Graie. È la vetta più alta del Massiccio Dolent-Argentière-Trient. Si trova lungo la linea di confine tra la Svizzera (Canton Vallese) e la Francia (dipartimento Alta Savoia).

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Dal versante svizzero si trova al termine del Ghiacciaio di Saleina; dal versante francese (occidentale) la montagna sovrasta il Ghiacciaio d'Argentiere.

Salita alla vetta[modifica | modifica sorgente]

Fu salita per la prima volta il 15 luglio 1864 da Edward Whymper e A. Reilly con le guide Michel Croz, M. Payot e H. Charlet. La via si svolse per quello che fu poi chiamato Couloir Whymper.

La via normale per salire sulla vetta parte dal Rifugio d'Argentière (2.771 m) e risale il Glacier du Milieu.[1]

L'Aiguille d'Argentière (la prima a sinistra e versante francese) con il Ghiacciaio d'Argentiere.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La via normale non segue più il Couloir Whymper che fu usato nella prima ascesa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]