Ahmad Diyāʾ Masʿud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ahmad Zia Massoud

Ahmad Zia Massoud (Aḥmad Ḍiyāʾ Masʿūd[1] (dari احمد ضیاء مسعود; Mukur nella provincia di Ghazni, 1º maggio 1956) è un politico afghano.

È stato vicepresidente della Repubblica islamica dell'Afghanistan, nell'amministrazione guidata dal Presidente Hamid Karzai, fino al 2009.

È il fratello minore del comandante Ahmad Shah Massoud, il Leone del Panjshir, l'antico leader dell'Alleanza del Nord, assassinato da al-Qa'ida il 9 settembre 2001.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Talvolta il nome viene scritto Ahmed Ziya Masud.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]