Ahmad Bradshaw

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ahmad Bradshaw
Ahmad bradshaw.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso 97 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Running back
Squadra Stemma Indianapolis Colts Indianapolis Colts
Carriera
Giovanili
2004-2006 Border Marshall Thundering Herd
Squadre di club
2007-2012 Stemma New York Giants New York Giants
2013- Stemma Indianapolis Colts Indianapolis Colts
Palmarès
Super Bowl 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 24 aprile 2014

Ahmad Bradshaw (Bluefield, 19 marzo 1986) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di running back per gli Indianapolis Colts della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del settimo giro del Draft NFL 2007 dai New York Giants. Al college ha giocato a football alla Marshall University ad Huntington, Virginia Occidentale.

Coi Giants ha vinto due Super Bowl: il primo nel 2007, nella sua stagione da rookie, ed il secondo nel 2011 in cui segnò il touchdown vincente sui Patriots.[1]

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New York Giants[modifica | modifica wikitesto]

Al draft NFL 2007 fu selezionato come 250ª scelta dai Giants. Il debutto nella NFL avvenne il 9 settembre 2007 a Dallas contro i Cowboys. Già nel suo anno da rookie riuscì a vincere il primo Super Bowl[2].

Nei primi anni di carriera si ritagliò pochi spazi ma a partire dalla stagione 2010 giocò spesso da titolare. A inizio della stagione 2011 firmò un contratto di 4 anni per un totale di 18 milioni di dollari, di cui 9 milioni garantiti e 5 milioni di bonus alla firma. A fine stagione arrivò la vittoria del suo secondo campionato, trionfando nel Super Bowl XLVI contro i New England Patriots, in cui segnò il touchdown del sorpasso negli ultimi minuti del quarto periodo di gioco.

Il 5 settembre 2012, nella prima gara della nuova stagione, i Dallas Cowboys si vendicarono dei New York Giants campioni in carica che li avevano esclusi dalla corsa ai playoff l'annata precedente, vincendo 24-17 in trasferta[3]. Bradshaw giocò comunque una buona gara correndo 78 yard e segnando l'unico touchdown su corsa dei Giants. Nella vittoria del turno successivo contro i Tampa Bay Buccaneers, Bradshaw dovette lasciare anzitempo il campo per un infortunio che lo costrinse anche a saltare la partita successiva contro i Carolina Panthers. Ahmad tornò nella settimana 4 coi Giants che persero l'ottava partita negli ultimi nove incontri disputati contro gli Eagles sbagliando il potenziale field goal della vittoria a 15 secondi dalla fine. Bradshaw corse 39 yard su 13 tentativi[4]. Nel turno successivo i Giants si portarono su un record di 3-2 vincendo sui Cleveland Browns con Bradshaw che stabilì il proprio primato in carriera correndo ben 200 yard (dopo averne corse in totale 132 nelle prime 4 partite) e segnò un touchdown[5]. Per questa prestazione il giocatore vinse per la prima volta in carriera il premio di miglior running back della settimana[6].

Nella sesta settimana, i Giants ottennero una importante vittoria contro i 49ers nella rivincita della finale della NFC dell'anno precedente: Bradshaw riprese da dove aveva terminato nel turno precedente, correndo 116 yard e segnando un touchdown[7]. Nel turno successivo, Ahmad corse 43 yard e segnò un altro touchdown nella vittoria sui Redskins[8]. Nella settimana 8, Bradshaw corse 78 yard nella vittoria in casa dei Cowboys[9].

Dopo tre sconfitte consecutive i Giants tornarono alla vittoria nella settimana 12 contro i Packers con Bradshaw che corse 58 yard con un touchdown oltre a riceverne altre 61[10]. Nel turno successivo le 103 yard corse da Bradshaw non furono sufficienti ai Giants che furono battuti dai Redskins nel Monday Night[11]. Nell'ultimo turno di campionato Ahmad corse 107 yard e un touchdown nella vittoria sugli Eagles ma i Giants rimasero fuori dai playoff un anno dopo aver vinto il titolo[12]. Malgrado una stagione 2012 produttiva in cui Bradshaw terminò con 1.015 yard corse e 6 touchdown, il 6 febbraio 2013 fu svincolato dai Giants per recuperare spazio salariale[13].

Indianapolis Colts[modifica | modifica wikitesto]

L'11 giugno 2013, Bradshaw firmò un contratto annuale con gli Indianapolis Colts comprendente 250.000 dollari di bonus alla firma, 1,1 milioni di salario base e 650.000 di eventuali incentivi[14][15]. Il primo touchdown con la nuova maglia lo segnò nella settimana 2 contro i Miami Dolphins[16]. Con una grande prestazione, nella settimana successiva Bradshaw contribuì alla vittoria sui San Francisco 49ers grazie a 95 yard corse e un touchdown[17]. Durante questa partita, Bradshaw subì un infortunio al collo e venne inserito in lista infortunati per il resto della stagione.

L'11 marzo 2014, Bradshaw firmò un rinnovo contrattuale annuale con i Colts. I primi due touchdown della stagione li segnò su ricezione nella settimana 2 contro i Philadelphia Eagles[18]. Ancora su ricezione segnò nelle tre sfide successive contro Jaguars[19], i Titans[20] e Texans[21].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Fonte:[22]

Stagione regolare[modifica | modifica wikitesto]

  Corse Ricezioni Fumble
Anno Squadra P Ten Yard Media Yard/P Max TD Ric Yard Max TD Fum Persi
2007 NYG 12 23 190 8,3 15,8 88T 1 2 12 11 0 2 1
2008 NYG 15 67 355 5,3 23,7 77 1 5 42 18T 1 3 0
2009 NYG 15 163 778 4,8 51,9 38 7 21 207 55 0 3 2
2010 NYG 16 276 1.235 4,5 77,2 48T 8 47 314 18 0 7 6
2011 NYG 12 171 659 3,9 54,9 37 9 34 267 26 2 1 1
2012 NYG 14 221 1.015 4,6 72,5 37 6 23 245 59 0 3 3
2013 IND 3 41 186 4,5 62 27 2 7 42 15 0 0 0
Totale 87 962 4.418 4,6 50,7 88 34 134 1.094 59 3 19 13

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

  Corse Ricezioni
Anno Squadra P Ten Yard Media Max TD Ric Yard Max TD
2007 NYG 4 48 208 4,3 13 1 4 27 9 0
2011 NYG 4 63 272 4,3 30 1 16 114 30 0
Totale 8 111 480 4,3 30 2 20 141 30 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Giants beat Patriots again to win Super Bowl XLVI.
  2. ^ (EN) A Giant upset, NFL.com. URL consultato il 1 febbraio 2013.
  3. ^ (EN) Gamecenter: Cowboys 24 Giants 17, NFL.com, 5 settembre 2012. URL consultato il 6 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Game Center: New York 17 Philadelphia 19, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 2 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: Cleveland 27 New York 41, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Week 5: FedEx Air & Ground winners, NFL.com, 12 ottobre 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: New York 26 San Francisco 3, 14 ottobre 2012, 14 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Washington 23 New York 27, NFL.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: New York 29 Dallas 24, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Green Bay 10 New York 38, NFL.com, 25 novembre 2012. URL consultato il 27 novembre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: New York 16 Washington 17, NFL.com, 2 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: Philadelphia 7 New York 42, NFL.com, 30 dicembre 2012. URL consultato il 1 gennaio 2013.
  13. ^ (EN) New York Giants release Ahmad Bradshaw, Chris Canty, NFL.com, 6 febbraio 2013. URL consultato il 6 febbraio 2013.
  14. ^ (EN) Indianapolis Colts Agree To Terms With Running Back Ahmad Bradshaw, Colts.com, 11 giugno 2013. URL consultato l'11 giugno 2013.
  15. ^ (EN) Ahmad Bradshaw, Indianapolis Colts agree to contract, NFL.com, 11 giugno 2013. URL consultato l'11 giugno 2013.
  16. ^ (EN) Game Center: Miami 24 Indianapolis 20, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  17. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 27 San Francisco 7, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  18. ^ (EN) Game Center: Philadelphia 30 Indianapolis 27, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 16 settembre 2014.
  19. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 44 Jacksonville 17, NFL.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 22 settembre 2014.
  20. ^ (EN) Game Center: Tennessee 17 Indianapolis 41, NFL.com, 28 settembre 2014. URL consultato il 29 settembre 2014.
  21. ^ (EN) Game Center: Indianapolis 33 Houston 28, NFL.com, 9 ottobre 2014. URL consultato il 10 ottobre 2014.
  22. ^ Ahmad Bradshaw: Career Stats, NFL.com. URL consultato il 07/02/2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]