Agostino Todaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Agostino Todaro
Stemma del Regno d'Italia Parlamento del Regno d'Italia
Senato del Regno d'Italia
Agostino Todaro
Luogo nascita Palermo
Data nascita 14 gennaio 1818
Luogo morte Palermo
Data morte 18 aprile 1892
Professione avvocato e botanico
Legislatura XIII

Agostino Todaro, dei baroni della Galia (Palermo, 14 gennaio 1818Palermo, 18 aprile 1892), è stato un giurista, botanico e politico italiano. Fu senatore del Regno d'Italia dalla XIII legislatura.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureatosi in giurisprudenza, durante gli studi di diritto aveva anche coltivato la passione, condividendola con l'amico Filippo Parlatore, per la botanica, e, nonostante la scelta di praticare la professione forense, non se ne distaccò, dedicandovi studi e articoli, nonché seguendo nei viaggi e negli esperimenti il botanico Vincenzo Tineo.

Proprio dopo la scomparsa di Tineo (1856), ne prese il posto, reggendo sia la cattedra di botanica presso l'Università di Palermo, sia la direzione dell'Orto botanico di Palermo, che mantenne sino alla morte. Durante questo periodo, provvide ad ampliare e ad ammodernare l'orto botanico, a redigere l'indice delle piante coltivate (Index seminum horti Regii botanici Panormitani an. 1858) e a scambiare i semi delle specie endemiche della Sicilia con altri di piante esotiche, in particolare peculiari dell'Australia.

Si rese promotore della coltivazione del cotone in Sicilia, cui dedicò diverse relazioni. Fra le altre opere di carattere botanico, va ricordato il catalogo delle nuove piante dell''Hortus Botanicus Panormitanus (1876-1892). Fra le sue pubblicazioni giuridiche spiccano, oltre a numerose allegazioni di cause, la stesura dei fascicoli, per la raccolta degli Statuti municipali d'Italia, sulle consuetudini di Sicilia e di Milano (1887-1888).

Membro della Società italiana di scienze naturali, nonché di altre accademie, anche internazionali, è stato nominato senatore del Regno d'Italia il 16 marzo 1879. Le sue collezioni formano, ancora oggi, parte significativa della sezione dell'Erbario Mediterraneo presso il predetto orto.

È dedicato alla sua memoria il Limonium todaroanum, raro endemismo botanico siciliano.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

Opere principali[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Tod. è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Agostino Todaro.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.

Controllo di autorità VIAF: 10628368 LCCN: n86844107 SBN: IT\ICCU\PALV\018198