Agostino Aglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Incisione del 1824

Agostino Aglio (Cremona, 15 dicembre 1777Londra, 30 gennaio 1857) è stato un pittore, disegnatore, incisore e litografo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1789 fu allievo di Giocondo Albertolli a Milano; nel 1798 si arruolò volontario nella legione della Repubblica Cisalpina[senza fonte] e dal 1799 al 1802 viaggiò in Grecia e in Egitto con l'architetto William Wilkins. Dal 1803 si stabilì in Inghilterra.

Decorò chiese, teatri e ville, eseguì due ritratti della regina Vittoria, e paesaggi ad acquerello.

Numerosi suoi dipinti sono conservato al Victoria and Albert Museum di Londra[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Antiquities of Magna Graecia (come collaboratore dello Wilkins, 1807)
  • Antiquities of Mexico (come collaboratore di Lord Kingsborough, 1830-48)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Agostino Aglio su http://collections.vam.ac.uk/. URL consultato il 12 maggio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN2742195 · LCCN: (ENnr89016560 · SBN: IT\ICCU\LO1V\310857 · ISNI: (EN0000 0001 1850 044X · GND: (DE143834967 · BNF: (FRcb149677484 (data) · ULAN: (EN500028595