Agonista dell'ormone di rilascio delle gonadotropine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'agonista dell'ormone di rilascio le gonadotropine, più generalmente abbreviato in agonista GnRH (abbreviazione dalla terminologia inglese gonadotropin-releasing hormone) è una classe di farmaci sintetici a struttura peptidica, modellati sul GnRH, utilizzati per la terapia di alcune tipologie di tumori.

Meccanismo d'azione[modifica | modifica wikitesto]

Interagiscono con il recettore dell'ormone di rilascio delle gonadotropine in qualità di superagonisti, portando ad un aumento del rilascio di LH ed FSH. Ciò causa una sottoregolazione di questi ormoni che induce un ipogonadismo che causa una diminuzione nella produzione di ormoni sessuali. Tale decremento del livello di ormoni sessuali risulta terapeutico al fine di curare alcune tipologie di tumori che coinvolgono la prostata, il cancro al seno e possono risultare utili nella terapia della pubertà precoce.

Alcuni esempi[modifica | modifica wikitesto]

  1. leuprorelina (Lupron, Eligard)
  2. buserelin (Suprefact, Suprecor)
  3. nafarelin (Synarel)
  4. istrelin (Supprelin LA, Vantas)
  5. goserelin (Zoladex)
  6. deslorelin (Suprelorin, Ovuplant)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]