Agnolo di Tura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Agnolo o Angelo di Tura detto "il Grasso" (... – ...) è stato un cronista italiano vissuto a Siena nel XIV secolo.

Di lui si sa estremamente poco. Di professione calzolaio, fu il prosecutore della Cronica Sanese di Andrea Dei per gli anni che vanno dal 1329 al 1351 dove riportò principalmente ricordi domestici.

Il suo nome viene citato in prima persona in un passo relativo alla peste nera del 1348:

« E io Agnolo di Tura, detto Grasso, sotterrai V miei figlioli co' le mie mani; e anco furo di quelli che furono sì mal coperti di terra, che li cani ne trainavano, e ne mangiavano di molti corpi per la città »

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]