Agnes Obel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agnes Obel
Agnes Obel nel 2010
Agnes Obel nel 2010
Nazionalità Danimarca Danimarca
Genere Folk
Musica classica
Periodo di attività 2009 – in attività
Strumento Voce
Pianoforte
Etichetta PIAS Recordings
Album pubblicati 2
Studio 1
Sito web

Agnes Caroline Thaarup Obel (Gentofte, 29 ottobre 1980) è una cantante, compositrice e musicista danese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Copenhagen, ha studiato presso l'Università di Roskilde, ma vive a Berlino. Impara a suonare il piano in giovane età. Sua madre suonava Chopin e Bartók al pianoforte. Il suo primo album Philharmonics, uscito il 4 ottobre 2010, è stato riconosciuto in Danimarca cinque volte disco di platino.[1] Inoltre l'artista si è aggiudicata il premio Radio'2 P3 Gold Award per la categoria "Talento", mentre il brano Riverside vince il Premio Robert come "miglior canzone originale" per il film Submarino di Thomas Vinterberg.[2] Il disco ottiene un ottimo successo anche in Francia (disco di platino), Paesi Bassi (disco d'oro), Belgio (disco di platino) e in buona parte d'Europa. Agnes intraprende quindi un tour in cui suona con I Am Kloot e Jonsi; suona anche al Festival di Berlino, al SXSW negli Stati Uniti ed al Canadian Music Fest in Canada. Nel febbraio 2011 la PIAS Recordings pubblica una versione deluxe di Philharmonics contenente cinque tracce aggiuntive. Nel mese di novembre Agnes vince cinque premi ai Danish Music Awards.

Nell'aprile 2012 inizia a registrare il suo secondo disco a Berlino ed il 30 giugno seguente viene annunciata definitivamente l'uscita di Aventine.[3] Il titolo del disco è un riferimento all'Aventino, uno dei colli di Roma. Anche questo lavoro ha avuto un ottimo successo in Danimarca (#1), Paesi Bassi (#5), Belgio (#1) e Francia (#2).

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Agnes Obel è influenzata da artisti come Roy Orbison, Joni Mitchell e PJ Harvey, oltre che dai grandi compositori francesi quali Claude Debussy, Maurice Ravel ed Erik Satie.[4]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DA) Guld og platin 2010, IFPI Denmark, 20 dicembre 2010. URL consultato il 21 gennaio 2011.
  2. ^ mtv.it
  3. ^ Post su Facebook
  4. ^ telerama.fr

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 171683211 LCCN: no2011136901