Aggettivo e pronome indefinito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'aggettivo indefinito ed il pronome indefinito indicano cose e persone senza specificarne con precisione la quantità o la qualità Spesso le loro forme coincidono, dato che l'aggettivo che accompagna il nome può prenderne il posto e fungere da pronome.

I seguenti aggettivi

In Italia ci sono molte città storiche.
Quest'anno il ciliegio ha dato tanti frutti.

possono dunque assumere il ruolo di pronome:

Le città storiche in Italia sono belle, ma molte sono trascurate.
Quest'anno il ciliegio ha dato dei buoni frutti, peccato che tanti non siano stati raccolti.

Aggettivo indefinito[modifica | modifica wikitesto]

Gli aggettivi indefiniti sono vari nei significati; essi possono indicare le seguenti cose:

  • un'unità indefinita;
  • una pluralità indefinita;
  • un'unità indefinita (al singolare) o una pluralità indefinita (al plurale);
  • una quantità indefinita.

Riguardo alla forma, alcuni aggettivi sono variabili, altri no.

indicano maschile femminile
singolare plurale singolare plurale
unità indefinita nessun -o
ciascun -o
ogni
qualunque
qualsiasi
qualsivoglia
-
-
-
-
-
nessun -a
ciascun -a
ogni
qualunque
qualsiasi
qualsivoglia
-
-
-
-
-
pluralità indefinita alcun -o
qualche
alcun -i
-
alcun -a
qualche
alcun -e
-
unità indefinita
(al plurale)
o pluralità
indefinita
(al plurale)
cert -o
taluno -o
tal -e
cert -i
taluno -i
tal -i
cert -a
taluno -a
tal -e
cert -e
taluno -e
tal -i
quantità indefinita molt -o
tropp -o
tant -o
alquant -o
altrettant -o
vari -o
divers -o
parecchi -o
poc -o
tutt -o
altr -o
cadaun -o
molt -i
tropp -i
tant -i
alquant -i
altrettant -i
var -i
divers -i
parecch -i
poch -i
tutt -i
altr -i
-
molt -a
tropp -a
tant -a
alquant -a
altrettant -a
vari -a
divers -a
parecchi -a
poc -a
tutt -a
altr -a
cadaun -a
molt -e
tropp -e
tant -e
alquant -e
altrettant -e
var -e
divers -e
parecch -e
poch -e
tutt -e
altr -e
-


  • Gli aggettivi indefiniti, in genere, rifiutano l'articolo; lo ammettono: poco, molto, tanto, troppo e altro: la poca voglia, i molti difetti.
  • Ogni, qualche, qualunque, qualsiasi, qualsivoglia sono invariabili e sono usati solo al singolare: Viene a trovarci ogni domenica; portaci qualche fiore; può arrivare in qualunque momento.
  • Certo, diverso e vario sono aggettivi indefiniti se posti prima del nome; dopo il nome, invece, sono aggettivi qualificativi.
In certi (=tali - indefinito) non si sa che fare / Queste non sono notizie certe (=sicure - qualificativo);
Ho diversi (=molti, parecchi - indefinito) programmi / Abbiamo programmi diversi (=differenti - qualificativo);
Varie (=parecchie, molteplici - indefinito) persone seguivano il corteo / È spesso di umore vario (=mutevole - qualificativo).
  • Tale', usato prevalentemente come dimostrativo, viene considerato indefinito quando significa un certo, uno tra tanti...:
Ti vuole un tale Paolo.
  • Altro può assumere parecchi significati: diverso (Vorrei vivere in un'altra città), precedente (L'altro quadrimestre i suoi risultati sono stati migliori), seguente (Quest'altr'anno andremo negli U.S.A.), nuovo (Pensa di essere un altro Michelangelo), di ripetizione (Devo tornare un'altra volta), di aggiunta (Mi occorre altro denaro); ha valore dimostrativo quando significa quello: Dammi l'altro (=quel) vestito.
  • Nessuno ha generalmente un significato negativo. Quando è posto prima del verbo, non richiede altra negazione: Nessun dubbio ci attanaglia; quando invece è collocato dopo il verbo, richiede sempre la negazione non e può essere sostituito da alcuno: Non è uscita nessuna (= alcuna) persona. Non ho nessun (= alcun) dubbio.
  • Molto, poco e tanto sono gli unici aggettivi (oltre ai qualificativi) che possono essere espressi anche al grado comparativo o superlativo:
  • molto ha il comparativo più e il superlativo moltissimo:
Ho più penne di te; Ho moltissime penne;
  • poco ha il comparativo meno e il superlativo pochissimo:
Ho meno forza di te; Ho pochissima forza;
  • tanto ha il superlativo tantissimo:
Abbiamo visto tantissime marmotte.

Ovviamente, essi non vanno mai da soli, ma devono accompagnare un nome.

  • Taluno si usa per lo più al plurale, con significato analogo ad alcuno e certo; è proprio del registro formale:
In taluni casi è prevista la pena all'ergastolo.

Pronome indefinito[modifica | modifica wikitesto]

Come già detto, spesso, un indefinito può prendere il posto del sostantivo invece di accompagnarlo e coprire il ruolo di pronome. Tra gli indefiniti appena esposti, è questo il caso di quasi tutti gli aggettivi illustrati:

  • Ho visto dei ragazzi, alcuni dei quali mi hanno riconosciuto
  • Nessuno mi sta mai a sentire!!

Fanno eccezione soprattutto ogni, qualche, qualsiasi, qualsivoglia e qualunque, che vengono utilizzati soltanto come aggettivi.

Esistono inoltre degli indefiniti che possono svolgere soltanto il ruolo di pronome. La loro classificazione è analoga a quella degli aggettivi:

  • un'unità indefinita viene indicata con i pronomi qualcosa, qualcuno, chiunque, chicchessia, checché
  • la loro negazione viene indicata con i pronomi alcunché, nulla, niente

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L. Serianni, Grammatica italiana; italiano comune e lingua letteraria, Torino, UTET, 1989.
  • P. Marmini-G. Vicentini, Passeggiate italiane, livello intermedio, Roma, Bonacci, 1988.