AgfaPhoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AgfaPhoto Holding GmbH
Stato Germania Germania
Tipo Gesellschaft mit beschränkter Haftung
Fondazione 2004 a Leverkusen
Fondata da Frank J. Nellissen
Sede principale Leverkusen
Gruppo AgfaPhoto GmbH
Persone chiave
  • Frank J. Nellissen (Presidente)
  • Andreas Selmeczi (Amministratore Delegato)
Settore Consumer Imaging
Prodotti
Slogan «AgfaPhoto consente di “vivere” le immagini con maggiore intensità e in tutte le loro sfaccettature, e permette di condividere ricordi durevoli con familiari e amici»
Sito web www.agfaphoto.com

AgfaPhoto è un'azienda fotografica tedesca, formatasi nel 2004 quando Agfa-Gevaert ha venduto la sua divisione di Consumer Imaging[1]. Agfa-Gevaert (l'azienda madre era stata creata da una fusione con la fabbrica di pellicole Gevaert nel 1964) per molti anni è stata conosciuta come un produttore fotografico orientato ai consumatori, infatti nella sua produzione sono incluse: pellicole, carte fotografiche e fotocamere.

Un anno dalla nascita, AgfaPhoto è stata archiviata per[1]insolvenza.I vari prodotti della marca sono ora sotto la licenza di varie aziende della holding AfgaPhoto Holding GmbH. Il servizio di minilab è stato venduto alla A&O Imaging solutions ed a AgfaPhoto Vista Brand Film è stata venduta Luapus Imaging & Media.

Rilevazione aziendale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 Agfa-Gevart ha annunciato di aver raggiunto un accordo definitivo per disinvestire l'intera divisione Consumer Imaging agli stessi dirigenti(definito buyout), che attraverso finanziamenti esterni l'hanno acquistata per 175,5 milioni di dollari[2]. La cessione ha ricoperto tutta la divisione di Consumer Imaging, includendo pellicole, prodotti finiti e gli equipaggiamenti di laboratorio, raggruppati in una nuova azienda AgfaPhoto GmbH così come il relativo portafoglio affitti, in un rilevamento aziendale. La data di chiusura della transazione è stata il 2º novembre 2004[2].

La transazione si è dimostrata una perdita da 430 milioni di euro[2]. Mentre le condizioni commerciali sia per HealthCare che per Graphic System sono migliorate considerevolmente per Agfa-Gevaert, mentre nel restante periodo dell'anno il gruppo risulta pesantemente risentito della perdita prevista dal disinvestimento del settore Consumer Imaging.

AgfaPhoto Holding GmbH[modifica | modifica sorgente]

La holding AgfaPhoto GmbH, con sedi a Leverkusen e Colonia, tratta internazionalmente nel settore delle immagini per consumatori. Si basa su una concessione di marchio a lungo termine con Agfa-Gevaert NV & Co, KG o Agfa-Gavaert NV[3], l'azienda ha richiesto delle sottolicenze per il marchio AgfaPhoto e Red-Dot-Logo.

I successivi prodotti di Consumer Imaging sono ancora offerti con i marchi AgfaPhoto: fotocamere digitali, videocamere, rullini, fotocamere monouso, memory card, driver USB, prodotti eolici, frame fotografici digitali, minilaboratori, assistenza, pezzi di ricambio, memorie ottiche e magnetiche, TV LCD, lettori DVD, proiettori portatili, binocoli, prodotti per l'igiene, cartucce Ink, carta fotografica.

Il motto ufficiale è: AgfaPhoto consente di “vivere” le immagini con maggiore intensità e in tutte le loro sfaccettature, e permette di condividere ricordi durevoli con familiari e amici.[3]

Nuove opportunità[modifica | modifica sorgente]

AgfaPhoto dopo le insolvenze del 2004, sopravvive alla concorrenza, concedendo l'utilizzo del proprio marchio da parte di Sagem, che si occuperà della produzione e vendita delle stampanti fotografiche[4]. In seguito a questa operazione l'azienda è riuscita a riproporsi sul mercato con nuovi prodotti nel settore Consumer Imaging.[5]

Fotocamere digitali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Nascita ed insolvenza, fotoinfo.net. Articolo datato 15-06-2005, recuperato 02-11-2013
  2. ^ a b c Annuncio vendita settore Consumer Imaging, primacopia.it. Articolo datato 01-09-2004, recuperato 05-12-2012
  3. ^ a b Marchio AgfaPhoto, agfaphoto.com. Articolo datato 01-03-2010, recuperato 05-12-2012
  4. ^ Concessione a Sagem, megamodo.com. Articolo datato 23/10/2006, recuperato 05-12-2012
  5. ^ Rinascita AgfaPhoto, fotografidigitali.it. Articolo datato 25-05-2007, recuperato 05-12-2012

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]