Agenzia internazionale dell'energia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Agenzia internazionale dell'energia (AIE), in lingua inglese International Energy Agency (IEA), è un'organizzazione internazionale intergovernativa fondata nel 1974 dall'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) in seguito allo shock petrolifero dell'anno precedente.

Lo scopo dell'agenzia è quello di facilitare il coordinamento delle politiche energetiche dei paesi membri per assicurare la stabilità degli approvvigionamenti energetici (principalmente petrolio) al fine di sostenere la crescita economica.

Recentemente l'agenzia ha esteso il suo mandato verso la direzione dello sviluppo sostenibile, occupandosi anche di protezione dell'ambiente e cambiamenti climatici.

Essa ha assunto dunque un ruolo nel promuovere e sviluppare le fonti alternative di energia, razionalizzare le politiche energetiche e coordinare la ricerca multinazionale su nuove fonti di energia.

La AIE si occupa di tutti i settori energetici a eccezione dell'energia nucleare, dove si limita a compilare statistiche di bilancio generale, essendo questo settore delegato in particolare all'Agenzia per l'energia nucleare della stessa OCSE e inoltre all'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.

La sede dell'agenzia è Parigi e il direttore esecutivo al 2013 è Maria van der Hoeven.

Nazioni membre[modifica | modifica sorgente]

Stati membri dell'AIE al 2010.

Solo i Paesi dell'OCSE possono aderire all'AIE.

Al 2010, tre dei trenta membri dell'OCSE (Islanda, Messico e Polonia) non ne fanno parte.

I ventinove Stati membri dell'AIE sono, dunque, i seguenti (elencate in ordine alfabetico):

Australia Australia
Austria Austria
Belgio Belgio
Canada Canada
Corea del Sud Corea del Sud
Danimarca Danimarca
Estonia Estonia
Finlandia Finlandia
Francia Francia
Germania Germania
Giappone Giappone
Grecia Grecia
Irlanda Irlanda
Italia Italia
Lussemburgo Lussemburgo
Norvegia Norvegia
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Paesi Bassi Paesi Bassi
Polonia Polonia
Portogallo Portogallo
Regno Unito Regno Unito
Rep. Ceca Rep. Ceca
Slovacchia Slovacchia
Spagna Spagna
Stati Uniti Stati Uniti
Svezia Svezia
Svizzera Svizzera
Turchia Turchia
Ungheria Ungheria

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Energia Portale Energia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia