Age of Wonders: Shadow Magic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Age of Wonders: Shadow Magic
Sviluppo Trumph Studio's
Pubblicazione Gathering of Developers
Serie Age of wonders
Data di pubblicazione Flag of Europe.svg luglio 2003
Genere Strategia in tempo reale
Modalità di gioco Singolo giocatore, multigiocatore (8)
Piattaforma Microsoft Windows
Distribuzione digitale Steam
Supporto CD
Requisiti di sistema CPU: 450 MHz o maggiore, RAM: 128MB Minimum (192MB Raccomandato), Spazio libero Hard Disk: 900 MB, Video: DirectX 8 Compatible 16MB 3D Video Card, Suono: DirectX 8 Compatible Sound Card
Periferiche di input mouse, tastiera
Seguito da Age of Wonders III (uscita prevista nel 2014)


Age of Wonders: Shadow Magic o AOW:SM è un videogioco di strategia a turni ambientato in un mondo fantasy.

Shadow Magic è la terza incarnazione della serie Age of Wonders, è preceduto da Age of Wonders 2: The Wizard's Throne ed era inizialmente pensato come un'espansione. Tutti e tre i giochi sono sviluppati da Triumph Studios. Il gioco può essere considerato il successore spirituale di Master of Magic.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una nuova minaccia incombe sulla terra, delle grosse fenditure appaiono nel terreno vicino alle fonti di potere, una di esse si apre sul trono di Evermore e fa precipitare Merlino nel mondo dell'ombra. Contemporaneamente degli strani esseri, gli shadow demons, appaiono in tutto il mondo, razziando e distruggendo tutto ciò che trovano, e nutrendosi delle anime delle loro vittime. Phobius, un umano assetato di potere, approfittando del nuovo caos generato, sale rapidamente al potere, incolpando la magia e le razze magiche della distruzione. Ma in realtà non è in grado di comprendere e affrontare la minaccia. Merlino, rimasto in vita nell'ombra riesce a contattare telepaticamente l'eroe Teryn e con il suo aiuto incomincia a rintracciare i maghi rimasti sulla terra nei vari angoli del mondo, per affrontare la grande minaccia e salvare il mondo.

Gameplay[modifica | modifica sorgente]

Come nelle precedenti versioni, il giocatore assume il ruolo di un aspirante re-mago; scopo del gioco è conquistare la mappa, o completare specifiche quest durante la campagna Shadow magic. Il mondo del gioco è visto dall'alto, e si suddivide in tre livelli, la superficie, il sottosuolo e il nuovo mondo dell'ombra (Shadow word). In aggiunta alle precedenti versioni ci sono tre nuove razze: i nomadi, i Syrion e gli Shadow Demons. Il gioco può essere giocato in modalità tradizionale o in modalità simultanea. La modalità classica è il modello di turni ampiamente usato: i giocatori spostano le loro unità ed eseguono altre azioni, mentre gli altri giocatori devono aspettare per il giocatore alla fine del suo turno. Con scenari molto grandi la partita richiede moltissimo tempo. Nella modalità simultanea i giocatori possono usare lo stesso turno. Quando tutti i giocatori hanno cliccato su "fine turno", il turno è terminato. Partite giocate con questa impostazione vanno molto più veloci. Quando si gioca da soli contro il computer inoltre, è possibile scegliere se avviare una battaglia tattica oppure nella modalità veloce in cui il computer controlla entrambi i lati. Entrambe le modalità sono comunque basate a turni. È inoltre possibile giocare via e-mail inviando il file della partita ad ogni turno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi