Agasias (figlio di Menofilo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Agasia, figlio di Menofilo (Efeso, ... – ...), è stato uno scultore greco antico attivo nel I secolo a.C..

Agasia, figlio di Menofilo, noto per 4 iscrizioni firmate, appartenute a statue onorifiche e rinvenute a Delo, grazie alle quali è stato possibile datare la sua attività al I secolo a.C. Altre due firme provengono da Tinos, appartenute a due opere bronzee speculari, secondo il gusto ellenistico, le quali ornavano l'altare del santuario di Posidone e Anfitrite. Gli viene attribuita una figura di gladiatore, in marmo, attualmente conservata ed esposta nel Museo archeologico nazionale di Atene.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Maria Teresa Amorelli, Agasias 2 in Enciclopedia dell'arte antica classica e orientale, vol. 1, Roma, Istituto della enciclopedia italiana, 1958.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]