Agaricus praeclaresquamosus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Agaricus praeclaresquamosus
Immagine di Agaricus praeclaresquamosus mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Agaricaceae
Genere Agaricus
Specie Agaricus praeclaresquamosus

L'Agaricus praeclaresquamosus è un fungo della famiglia delle Agaricaceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Cappello[modifica | modifica sorgente]

L'Agaricus praeclaresquamosus è costituito da un cappello di 8–12 cm, non molto carnoso e dalla forma inizialmente emisferica, a volte trapezoidale, che si conclude assottigliandosi.
Il cappello è ricoperto da una cuticola color fuliggine, caratterizzata da piccole squame su fondo biancastro, più scura e compatta al centro. Le lamelle sono fitte e sfumano dal bianco iniziale, al rosa e infine al nero.

Gambo[modifica | modifica sorgente]

Il gambo è lungo 6–12 cm, di diametro non superiore ai 2 cm. È di forma slanciata, curva, cilindrica, con base bulbosa. La parte interna è inizialmente midollosa, poi diventa cava. Esternamente il gambo è liscio e di colore bianco, che si tinge di giallo alla pressione.
L'anello è discendente, bianco e imbrunente al tocco.

Carne[modifica | modifica sorgente]

Si presenta bianca virante, al giallo intenso, in particolare alle base del gambo. L'Agaricus ha il caratteristico odore di fenolo (inchiostro). Reazione di Shaeffer negativa.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Cresce sia sotto le conifere che sotto latifoglie, in parchi e boschetti umidi, dall'estate all'autunno.

Commistibilità e tossicità[modifica | modifica sorgente]

È velenoso e l'indigestione provoca sindrome gastroenterica.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • tutto Funghi - CONOSCERLI RECCOGLIERLI, Giunti Editore.
Funghi Portale Funghi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Funghi