Agaricus moelleri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Agaricus praeclaresquamosus)
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Micomorfobox}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Agaricus moelleri
2012-06-24 Agaricus moelleri Wasser 230483.jpg
Agaricus moelleri
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Sottodivisione Agaricomycotina
Classe Agaricomycetes
Sottoclasse Agaricomycetidae
Ordine Agaricales
Famiglia Agaricaceae
Genere Agaricus
Specie A. moelleri
Nomenclatura binomiale
Agaricus moelleri
Wasser, 1976
Sinonimi

vedi testo

Agaricus moelleri Wasser, 1976 è un fungo appartenente alla famiglia Agaricaceae.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

A. moelleri è costituito da un cappello di 8–12 cm, non molto carnoso e dalla forma inizialmente emisferica, a volte trapezoidale, che si conclude assottigliandosi.
Il cappello è ricoperto da una cuticola color fuliggine, caratterizzata da piccole squame su fondo biancastro, più scura e compatta al centro. Le lamelle sono fitte e sfumano dal bianco iniziale, al rosa e infine al nero.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

Il gambo è lungo 6–12 cm, di diametro non superiore ai 2 cm. È di forma slanciata, curva, cilindrica, con base bulbosa. La parte interna è inizialmente midollosa, poi diventa cava. Esternamente il gambo è liscio e di colore bianco, che si tinge di giallo alla pressione.
L'anello è discendente, bianco e imbrunente al tocco.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta bianca virante, al giallo intenso, in particolare alle base del gambo. L'Agaricus ha il caratteristico odore di fenolo (inchiostro). Reazione di Shaeffer negativa.

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce sia sotto le conifere che sotto latifoglie, in parchi e boschetti umidi, dall'estate all'autunno.

Commistibilità e tossicità[modifica | modifica wikitesto]

È velenoso, provoca sindrome gastroenterica come l'affine Agaricus xanthodermus.

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati riportati i seguenti sinonimi[1]; va tuttavia segnalato che alcuni Autori considerano valida la combinazione A. placomyces, mentre altri considerano A. praeclaresquamosus una specie distinta.[2]

  • Agaricus meleagris (Jul. Schäff.) Imbach, Mitt. naturf. Ges. Luzern 15: 68 (1946)
  • Agaricus meleagris var. obscuratus (Maire) Heinem., Bull. trimest. Soc. mycol. Fr. 81(3): 397 (1965)
  • Agaricus meleagris var. terricolor F.H. Møller, Friesia 4(3): 208 (1952)
  • Agaricus moelleri var. moelleri Wasser, Nov. sist. Niz. Rast. 13: 77 (1976)
  • Agaricus moelleri var. terricolor (F.H. Møller) P. Roux & Guy García, in Roux, Mille et Un Champignons: 13 (2006)
  • Agaricus placomyces sensu auct. mult.; fide Checklist of Basidiomycota of Great Britain and Ireland (2005)
  • Agaricus placomyces var. meleagris (Jul. Schäff.) R. Pascual, Bolets de Catalunya (Barcelona) 6: no. 251 (1987)
  • Agaricus placomyces var. meleagris (Jul. Schäff.) M.M. Moser, in Gams, Kl. Krypt.-Fl., Edn 3 (Stuttgart) 2b/2: 193 (1967)
  • Agaricus praeclaresquamosus A.E. Freeman, Mycotaxon 8(1): 90 (1979)
  • Agaricus praeclaresquamosus var. macrosporus Aparici & Mahiques, Butlletí, Societat Micològica Valenciana 2: 28 (1996)
  • Agaricus praeclaresquamosus var. obscuratus (Maire) Quadr. & Lunghini, Quad. Accad. Naz. Lincei 264: 103 (1990)
  • Agaricus praeclaresquamosus var. praeclaresquamosus A.E. Freeman, Mycotaxon 8(1): 90 (1979)
  • Agaricus praeclaresquamosus var. terricolor (F.H. Møller) Bon & Cappelli, Docums Mycol. 13(no. 52): 16 (1983)
  • Agaricus xanthodermus var. obscuratus Maire, Bull. Soc. mycol. Fr. 26(2): 192 (1911)
  • Psalliota meleagris Jul. Schäff., Z. Pilzk. 4(2): 28 (1925)
  • Psalliota meleagris var. meleagris Jul. Schäff., Z. Pilzk. 4(2): 28 (1925)
  • Psalliota meleagris var. obscurata (Maire) F.H. Møller, Friesia 4(3): 173 (1952)
  • Psalliota meleagris var. terricolor F.H. Møller, Friesia 4(3): 208 (1952)
  • Psalliota xanthoderma var. obscurata (Maire) A. Pearson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Agaricus moelleri in Index Fungorum. URL consultato il 27 settembre 2014.
  2. ^ Agaricus praeclaresquamosus in Google.it. URL consultato il 27 settembre 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • tutto Funghi - CONOSCERLI RECCOGLIERLI, Giunti Editore.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]