Aganippe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Nella mitologia greca, si trovano almeno due personaggi di nome Aganippe (in lingua greca: Ἀγανίππη):

  • la Naiade Aganippe, associata con l'omonima fonte situata in prossimità del monte Elicona, nell'antica Aonia, sacro alle Muse. L'origine della sorgente è attribuita ad un solco nella terra fatto dallo zoccolo di Pegaso. Si narra che tale fonte avesse il potere di mutare in poeti estrosi coloro i quali vi si fossero abbeverati. Le Muse erano chiamate anche Aganippidi, dal nome della fonte.
  • Aganippe moglie di Acrisio e, secondo alcuni, madre di Danae. Il marito Acrisio, figlio di Abante e Aglaia, aveva un fratello gemello di nome Preto. Sebbene Acrisio desiderasse un erede maschio, con Aganippe ebbe soltanto una figlia, Danae. Questa Danae sarà sedotta prima dallo zio Preto, e poi dal sovrano dell'Olimpo Zeus.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Antica[modifica | modifica sorgente]

Moderna[modifica | modifica sorgente]

  • Robert Graves, I miti greci
  • Fernando Palazzi, Giuseppe Ghedini, Piccolo dizionario di mitologia e antichità classiche, 15ª ed., Milano, Arnoldo Mondadori [agosto 1924], luglio 1940.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca