Agamotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agamotto
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Agamotto
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. dicembre 1963
1ª app. in Strange Tales Vol. 1[1], n. 115
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 15 aprile 1971
app. it. in L'Uomo Ragno n. 26 - I serie
Sesso Maschio

Agamotto è un personaggio dei fumetti, creato da Stan Lee (testi) e Steve Ditko (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in Strange Tales (Vol. 1[1]) n. 115 (dicembre 1963).

È la fonte dell'Occhio di Agamotto, un oggetto magico usato abitualmente dal Dottor Strange.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Assieme a Oshtur e Hoggoth, Agamotto è uno dei tre Vishanti eterni e una delle più potenti entità mistiche nell'Universo Marvel. I Vishanti concedono conoscenza mistica e potere a maghi che invocano i loro nomi durante gli incantesimi, e sono i principali contatti del Mago Supremo della terra, attualmente il Dottor Voodoo. Poco si sa di Agamotto e dei suoi compagni Vishanti, sicuramente esisteva ancora prima che la terra fosse creata e che nella sua dimensione ha potere a sufficienza da poter tener testa a Galactus in persona. Per alcuni Agamotto fu il primo Mago Supremo della terra, questo potrebbe significare che Agamotto difese il pianeta dalle forze mistiche ancora prima della comparsa del primo e vero Mago Supremo. Agamotto scelse di donare molti artefatti di grande potere ai Maghi Supremi della terra, così da mantenere un forte legame con quella realtà. Tra questi oggetti ci sono almeno due versioni dell'Occhio di Agamotto, la Sfera di Agamotto e il Libro dei Vishanti.

Agamotto stesso si è soprannominato "colui che vede tutto" e ha apparentemente speso la sua esistenza osservando gli eventi del Multiverso dalla dimensione dove risiede. Anche se potrebbe dimostrare dell'apatia nei confronti di uno o più universi se questi dovessero essere distrutti, questo comportamento potrebbe essere in realtà una finzione per motivare o insegnare qualcosa di nuovo ai Maghi Supremi, anche se gli altri Vishanti non sarebbero d'accordo. Infatti i Vishanti si sentono responsabili della sicurezza di ogni universo.

Agamotto non ha una propria forma corporea, e può prendere qualsiasi forma. Spesso apparendo sulla terra assume la forma di una testa di felino, spesso quella di un leone o di una tigre. Quando il Dottor Strange ha visitato la dimensione di Agamotto, questi gli è apparso come un gigantesco bruco. Agamotto spiegò a Strange che ha utilizzato quest'immagine perché estrapolata dall'immagine del cervello del mago che aveva letto Alice nel paese delle meraviglie. Quando appare sotto questa forma Agamotto è spesso informale e loquace, mentre quando è assieme agli altri Vishanti ha un atteggiamento molto serio.

Poteri e abilità[modifica | modifica sorgente]

Agamotto ha abilità magiche estremamente potenti, e si sospetta che sia più potente di Oshtur e Hoggoth anche quando le loro forze sono combinate insieme. Oltre a possedere poteri onniscienti, Agamotto è specializzato in incantesimi che aiutano a trovare informazioni. Inoltre i sensi e la mente di Agamotto sono molto più complessi di quelli di un semplice essere umano, tali da permettergli di osservare e comprendere diversi eventi che si svolgono contemporaneamente.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.

Musica[modifica | modifica sorgente]

Agamotto è anche il nome di un gruppo ambient/noise Italiano. Sotto l'etichetta Cosmic Swamp Records è uscito nel 2012 il loro album di debutto "Agamotto".


Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics