Africani bianchi di origine europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Africani Europei
CharlizeTheronFeb08.jpg Mark Shuttleworth by Martin Schmitt.jpg Nick Price.jpg
Charlize TheronMark ShuttleworthNick Price
Luogo d'origine Africa
Popolazione 5.000.000 - 6.500.000 (esclusi gli europei che vivono nelle province europee o dipendenze o quelli emigrati residenti all'estero)

(Isole Canarie, Ceuta, Melilla, Madeira, Reunion, Mayotte, Saint Helena)

Lingua afrikaans, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e altre
Religione in maggioranza cristiani (cattolici e protestanti), minoranze ebraiche e atee.

Gli Africani bianchi (o meno comunemente africani europei o euro-africani[1]) sono i discendenti dei coloni europei che nei secoli passati si insediarono in Africa. Questa definizione esclude, perciò, le popolazioni mediterranee (berberi e arabi) che vivono in Nord Africa, in quanto indigeni e maggioranza in questi territori.

Gli Africani bianchi discendono soprattutto da olandesi, britannici, francesi, portoghesi, tedeschi, e in misura minore da italiani, spagnoli, austriaci, scandinavi, greci, lituani, belgi, svizzeri e irlandesi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Euro African Trust