Aeroporto di Genova-Sestri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Genova-Sestri
L'aeroporto "Cristoforo Colombo" fotograto dal mare
L'aeroporto "Cristoforo Colombo" fotograto dal mare
IATA: GOA – ICAO: LIMJ
Descrizione
Nome impianto Aeroporto di Genova
Tipo Civile
Esercente Aeroporto di Genova S.p.a.
Stato Italia Italia
Regione Liguria Liguria
Posizione 9 km dal centro di Genova
Base Vueling (dal 17 settembre 2014)
Costruzione 1954-1962
Altitudine AMSL 3 m
Coordinate 44°24′52″N 8°50′19″E / 44.414444°N 8.838611°E44.414444; 8.838611Coordinate: 44°24′52″N 8°50′19″E / 44.414444°N 8.838611°E44.414444; 8.838611
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
LIMJ
Sito web www.airport.genova.it
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10/28 3 065
ILS-PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito 1.381.693 Red Arrow Down.svg 1,8% (2012)[1]

[senza fonte]

L'Aeroporto di Genova - Sestri[2] (IATA: GOAICAO: LIMJ) è un aeroporto italiano situato nella città di Genova, su di una penisola artificiale di fronte al quartiere di Sestri Ponente e a km ad ovest dal centro città in via Pionieri e Aviatori d'Italia. La struttura, nota commercialmente come Aeroporto internazionale "Cristoforo Colombo" è intitolata all'esploratore e navigatore genovese Cristoforo Colombo, è dotata di una pista pavimentata lunga 3'065 m, con orientamento RWY 10-28. L'aeroporto è aperto al traffico commerciale ed è gestito dalla società Aeroporto di Genova S.P.A.

L'aeroporto è il più grande della Liguria, con circa 1.4 milioni di passeggeri/anno, e collega Genova con i principali scali nazionali, europei e del Mediterraneo e Nord Africa.

Nel giugno 2012, in un rapporto dell'Enac è stato inserito nella categoria "aeroporti strategici italiani", la più importante[3], a causa del fatto che l'aeroporto si trova nell'unica grande città d'Italia raggiungibile via porto marittimo, via autostrada, via ferrovia e via aeroporto.[4]

Storia e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Iniziato nel 1954 e inaugurato nel 1962, inizialmente era dotato di una piattaforma d'atterraggio da 2285 metri (oggi la pista è lunga 3065 metri) e di un'aerostazione provvisoria costituita da alcuni prefabbricati. La struttura temporanea sopravvisse fino al 1986, quando fu inaugurata la nuova e definitiva aerostazione.

L'area aeroportuale si sviluppa su una penisola artificiale realizzata con il riempimento di un tratto di mare: la sua realizzazione ha richiesto 8 anni di lavori, e lo sbancamento della vicina collina di monte Croce dove sta sorgendo il villaggio tecnologico (industria hi-tech) degli Erzelli.

Lo scalo viene di frequente utilizzato come scalo di supporto per gli aeroporti del nord Italia quando questi sono chiusi per nebbia o neve. L'aeroporto genovese riveste un ruolo importante per il supporto fornito alle strutture e al personale del porto mercantile, insieme alle industrie manifatturiere e alle rinomate strutture fieristiche che accolgono eventi quali: Salone nautico di Genova, Euroflora, Energethica, ArteGenova, Fiera Primavera, Natalidea, Festival della Scienza, oltre che essere un valido tassello intermodale per il fiorente settore delle crociere ed il turismo in genere (charter e low cost).

Tuttavia, il suo traffico, sia in termini di viaggiatori sia di voli, al momento è contenuto in relazione alla dimensioni della città (catchment area) e alla vicinanza con altri aeroporti: l'aeroporto HUB di Milano-Malpensa, di Torino-Caselle, di Nizza, di Pisa e di Bergamo-Orio al Serio, ben attrezzati con compagnie major e low cost ed una vasta offerta di collegamenti diretti passeggeri e cargo. L'aeroporto ha comunque episodi di addensamento del traffico, infatti data la sua posizione costiera in zona pressoché esente da nebbia in tutto l'arco dell'anno, deve supplire come scalo di emergenza per i voli diretti a scali meno favoriti per questo fattore.

Il Cristoforo Colombo ha collegamenti diretti con le principali città italiane ed europee: Catania, Roma, Napoli, Bari, Trapani, Palermo, Cagliari, Olbia, Monaco di Baviera, Parigi, Londra, Istanbul e Tirana a cui si aggiungono voli stagionali con arrivi da Mosca DME, Amsterdam, Vienna e diretti verso le principali destinazioni del Mediterraneo: Egitto (Sharm el-Sheikh, Marsa Alam), Tunisia (Monastir, Djerba), Grecia (Rodi, Mykonos).

I collegamenti con il resto del mondo sono garantiti da voli di corto raggio verso i principali hub europei, come Parigi Charles de Gaulle per Air France, Roma Fiumicino per Alitalia, Monaco e Francoforte per Lufthansa e l'Aeroporto di Istanbul-Atatürk (importante hub per il Medio Oriente, l'Africa e l'Asia) per Turkish Airlines.[5]

Dall'8 giugno 2009, il vettore Blu Express (marchio lowcost di Blue Panorama) rompe il monopolio Alitalia/AirOne con due nuovi voli giornalieri da Genova a Roma Fiumicino.[6]

Dall'aprile 2010, Air Italy ed Aeroporto di Genova presentano i nuovi collegamenti Genova - Olbia e Genova - Palermo, operati in partnership con Alitalia.

Il 4 ottobre 2010 sono stati avviati i voli di Alitalia con l'Aeroporto di Trieste-Ronchi dei Legionari. Il collegamento tra l'aeroporto genovese e quello triestino è effettuato dal lunedì al venerdì con cadenza giornaliera. Il collegamento è operato con un aeromobile Canadair-jet 900 da 90 posti.

Sono operativi da Genova, a partire da gennaio 2011 i primi voli regolari della compagnia aerea My Jet, con frequenza settimanale e bisettimanale su Barcellona, Ginevra, Marsiglia, Olbia, Trieste, Venezia, e Zurigo saranno le prime destinazioni.

Lufthansa lancia il collegamento Genova - Francoforte. Il 27 marzo 2011, con l'introduzione dell'orario estivo, Lufthansa ha inaugurato il nuovo volo che è operato con due frequenze settimanali, il sabato e la domenica. Il nuovo collegamento potenzia il flusso del traffico turistico dalla Germania verso la Liguria e si affianca ai quattro voli giornalieri operati da Air Dolomiti tra Genova e Monaco di Baviera.

Il 16 dicembre 2010 la compagnia ItAli Airlines ha avviato i collegamenti con l'aeroporto di Parigi-Roissy e con Roma Fiumicino, ma i voli sono stati interrotti.

Il 25 maggio 2011 è cominciato invece il nuovo volo per Bruxelles Charleroi, operato da Ryanair.[7]

L'8 giugno 2011 è partito il nuovo volo per Istanbul, operato da Turkish Airlines.[5]

Il 28 giugno 2011 sono partiti i nuovi voli per Barcellona, operati da Vueling.[8]

Il 30 ottobre 2011 sono partiti i nuovi voli Ryanair per Roma Ciampino.[9]

Il 30 gennaio 2012 sono partiti i nuovi voli verso Ginevra e Zurigo, operati da Darwin Airline[10].

Il 1º febbraio 2012 i voli verso Madrid, che erano operati da Air Nostrum, sono stati cancellati.[11]

Il 6 aprile 2012 comincerà ad operare il volo verso Palermo, operato dalla spagnola Volotea.[12]

A poche settimane dall'apertura dei voli, Ryanair ha annunciato la chiusura della tratta su Roma Ciampino, a partire dal 25 marzo 2012.[13]

Il 13 marzo 2012 la stessa compagnia irlandese ha però annunciato l'apertura di tre nuovi voli dal 2 giugno 2012, verso Ibiza, Madrid e Valencia, che sono poi partiti regolarmente alla data precedentemente annunciata.[14]

Il 29 dicembre 2010 è stata ufficializzata la notizia di una proposta privatizzazione. La società F2I Fondi Italiani per le Infrastrutture, guidato dall'ingegner Gamberale. F2I Fondi Italiani per le Infrastrutture è intenzionata a rilevare il 60% del valore totale dell'aeroporto del capoluogo ligure[15], attualmente in mano all'Autorità portuale genovese e, con la cooperazione della Camera di Commercio di Genova (detenente il 25%) e Aeroporti di Roma (detenente il 15%), tende a potenziare e sviluppare il trasporto aereo da e per Genova. I componenti del gruppo di Gamberale confermano, con la partecipazione di maggioranza, il desiderio di entrare in azione come imprenditori e non come soci finanziari.

Nel febbraio 2013 il presidente dell'aeroporto Marco Arato annuncia che l'ampliamento delle due ali dell'aeroporto sarà completato entro il 2016.[16]

Numero di passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Network Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova

Avvicinamento strumentale[modifica | modifica wikitesto]

La pista 28 è dotata del sistema di atterraggio strumentale ILS. Durante le procedure ILS per pista 28 gli aerei effettuano l'avvicinamento con una prua orientata a 287 gradi ed una frequenza NAV di 109.30. La pista 10 non è dotata di ILS, pertanto viene effettuato il circling o in alternativa un avvicinamento visuale.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ilyushin Il-96 nella livrea della russa Rossija Airlines a Genova nel 2001

Voli di linea[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Air France
operato da HOP!
Parigi-Charles de Gaulle
Air One Tirana (termina il 30 settembre 2014)[29]
Alitalia Roma-Fiumicino, Tirana (inizia il 30 settembre 2014)
Alitalia
operato da Alitalia CityLiner
Roma-Fiumicino
British Airways Londra-Gatwick
Lufthansa Regional Monaco di Baviera
Meridiana Fly Napoli
Stagionale: Olbia
Ryanair Bari, Londra-Stansted, Trapani
Stagionale: Bruxelles, Cagliari, Ibiza
S7 Airlines Stagionale: Mosca-Domodedovo[30]
Turkish Airlines Istanbul-Atatürk[31]
Volotea Catania, Napoli, Palermo
Stagionale: Olbia, Reggio Calabria
Vueling Roma-Fiumicino (inizia il 17 settembre 2014)[32]
Stagionale: Barcellona, Parigi-Orly (inizia nel periodo natalizio)

Voli charter[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Aeroflot Stagionale: Mosca-Sheremetyevo
Austrian Airlines Stagionale: Vienna
Kavminvodyavia (KMVavia) Stagionale: Mosca-Vnukovo
Meridiana Marsa Alam
Moskovia Airlines Stagionale: Mosca-Domodedovo
Thomas Cook Airlines Stagionale: Glasgow, Manchester, Londra-Gatwick
Thomson Airways Stagionale: Birmingham, Manchester, Londra-Gatwick

Interscambio[modifica | modifica wikitesto]

L'abitato di Sestri Ponente visto dal monte Gazzo. Sullo sfondo l'aeroporto "Cristoforo Colombo" con la pista di atterraggio.

L'aeroporto è collegato con il centro città con un bus navetta dell'AMT, il Volabus, che parte con cadenza oraria con fermate alla stazione ferroviaria di Cornigliano, alla quella di Sampierdarena, a Genova Piazza Principe, in piazza De Ferrari, e a Genova Brignole. La stessa navetta effettua anche il percorso inverso.[33][34]

La vicina stazione di Genova Sestri Ponente Aeroporto sarà collegata con un percorso protetto appositamente previsto dai piani di sviluppo dell'aeroporto.[35] Attualmente il collegamento fra la stazione e l'aeroporto è affidato a un piccolo autobus della AMT (linea I24).

Sono a disposizione dei viaggiatori il servizio taxi, il noleggio auto, e il noleggio con conducente, nonché i parking a pagamento per le soste brevi o prolungate. Nelle vicinanze dell'aeroporto è presente il casello autostradale Genova-Aeroporto dell'autostrada A10, che collega il capoluogo con la riviera di ponente, ed è raccordata con la A26 e la A7.

Dall'aeroporto è possibile raggiungere a piedi la stazione di Cornigliano, percorrendo il marciapiede presente sulla rampa di via Pionieri e Aviatori d'Italia e quindi via Angelo Siffredi. Sempre a piedi, con un percorso un po' più lungo, è possibile raggiungere la stazione di Genova Sestri Ponente, percorrendo via Pionieri e Aviatori d'Italia e via Luigi Cibrario, arrivando in via Giacomo Puccini attraverso la passerella pedonale che scavalca la ferrovia.

È allo studio un progetto per creare un collegamento attraverso cabinovia tra Aeroporto e la nuova stazione di Genova-Erzelli. Il progetto, già approvato dalla Unione Europea prevede un costo totale di 40 milioni di Euro e sarà terminato entro il 2016.[36]

Servizi in aeroporto[modifica | modifica wikitesto]

Ristorazione: Chef Express (pizzeria-piano partenze), Mokà (bar-piano partenze), Aeroporto Bar (bar-piano arrivi) Gusto Ristorante (Self Service-ammezzato superiore piano partenze), Marco Polo Food (Wine bar-sala partenze internazionali). Shopping: Giglio Bagnara, Marina Militare, Itineris, Duty Free, Banca. Safe-bag (avvolgimento bagagli) VIP Lounge "Sala Genova" (WI-FI, Snack Bar, Quotidiani, Servizio telecheck-in, Servizio fax-incoming). Hotel: Sheraton Hotel di fronte all'aerostazione.

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 novembre 1997 si schianta sulla pista un jet militare, un Macchi MB-339 in volo da Cameri (NO) a Genova. Nell'incidente muoiono i due piloti: il capitano Pierluigi Rigotti, 31 anni, di Milano, e il sergente Luca Antelmi, 27 anni, di Anzio.[37].

Il 25 febbraio 1999 il volo della Minerva Airlines proveniente da Cagliari, operato con un Dornier 328, finisce in mare in fase di atterraggio causando la morte di tre passeggeri e di un'assistente di volo[38].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b dati assaeroporti 2012
  2. ^ AIP ITALIA - parte GEN2-4, www.enav.it. URL consultato il 26 giugno 2012.
  3. ^ L’aeroporto di Genova promosso scalo strategico - Economia e Finanza con Bloomberg - Repubblica.it
  4. ^ Aeroporti: il Colombo di Genova tra i 10 strategici a livello nazionale
  5. ^ a b Turkish Airlines - Genoa-Italy Flights(GOA) - turkishairlines.com
  6. ^ Voli low cost per Roma, Milano, Palermo, Torino, Nizza - Offerte voli basso costo blu-express.com
  7. ^ Dal Colombo nuovo volo Ryanair per Bruxelles - Città di Genova :: Cronaca - Genova
  8. ^ Nuovo volo al Colombo per Barcellona con Vueling | Genova24.it
  9. ^ ilVolo.it - Nell'aria c'è passione! - Ryanair annuncia sette nuove rotte da Ciampino
  10. ^ Da Genova a Zurigo e Ginevra con Darwin Airlines
  11. ^ La spagnola Air Nostrum cancella i voli Madrid-Genova - Voli e Trasporti Notizie.it
  12. ^ VOLOTEA: analisi & NEWS e aggiunta destinazioni da Venezia - Pagina 10
  13. ^ Ryanair sospende Genova-Roma Ciampino, 8 marzo 2012. URL consultato l'11 marzo 2012.
  14. ^ Ryanair apre Genova-Ibiza/Madrid/Valencia, 13 marzo 2012. URL consultato il 14 marzo 2012.
  15. ^ Aeroporto C.Colombo, privatizzazione al via, Genova - Cronaca
  16. ^ Marco Arato: intervista al presidente dell'Aeroporto di Genova, mentelocale.
  17. ^ dati assaeroporti 2000
  18. ^ dati assaeroporti 2001
  19. ^ dati assaeroporti 2002
  20. ^ dati assaeroporti 2003
  21. ^ dati assaeroporti 2004
  22. ^ dati assaeroporti 2005
  23. ^ dati assaeroporti 2006
  24. ^ dati assaeroporti 2007
  25. ^ dati assaeroporti 2008
  26. ^ dati assaeroporti 2009
  27. ^ dati assaeroporti 2010
  28. ^ dati assaeroporti 2011
  29. ^ Albania, i voli da Genova
  30. ^ Mosca, i voli da Genova
  31. ^ Turchia, i voli da Genova
  32. ^ Vueling open 24 new routes from Rome, Vuelingnews.com. URL consultato il 31 dicembre 2013.
  33. ^ Pagina informativa sul Volabus, dal sito dell'Aeroporto di Genova
  34. ^ Pagina informativa sul Volabus, dal sito di AMT Genova
  35. ^ TRAIL - Portale nazionale delle infrastrutture di trasporto e logistica del sistema camerale
  36. ^ Treno e cabinovia: come si arriverà all'aeroporto di Genova, mentelocale.
  37. ^ Genova: http://archiviostorico.corriere.it/1997/novembre/18/Cade_jet_militare_due_morti_co_0_9711186340.shtml, articolo de "Il Corriere", del 18 novembre 1997
  38. ^ Genova: aereo in mare quattro morti, 27 feriti, articolo de "La Repubblica", del 25 febbraio 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]