Aeroporto di Faro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Faro
Flughafen Faro.jpg
IATA: FAO – ICAO: LPFR
Descrizione
Nome impianto Aeroporto de Faro
Tipo civile
Esercente ANA-Aeroportos de Portugal, SA
Stato Portogallo Portogallo
Regione Algarve
Posizione 3 km a ovest dal centro di Faro
Altitudine AMSL 7 m
Coordinate 37°01′06″N 7°57′10″W / 37.018333°N 7.952778°W37.018333; -7.952778Coordinate: 37°01′06″N 7°57′10″W / 37.018333°N 7.952778°W37.018333; -7.952778
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Portogallo
LPFR
Sito web http://www.ana.pt/portal/page/portal/ANA/AEROPORTO_FARO/
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10/28 2 490 m asfalto
Statistiche
Passeggeri in transito 5 447 200 (2008)[1]

[senza fonte]

Terminal partenze all'aeroporto di Faro
Il cortile esterno del terminal arrivi

L'Aeroporto di Faro (IATA: FAOICAO: LPFR) è un aeroporto portoghese situato nei pressi dell'abitato di Montenegro, a circa 7,5 km (circa 3 km in linea d'aria) ad ovest della città di Faro, raggiungibile lungo la Estrada Nacional N 125 che attraversa la costa meridionale della regione Algarve. La struttura, categorizzata ICAO CAT 4E, è dotata di una pista in asfalto lunga 2 490 m e larga 45 m, situata all'altitudine di 8 metri sul livello del mare, con orientamento dell'unica pista RWY 10/28. La frequenza radio 120.750 MHz per la torre, 118.575 MHz al suolo, circuito normale.

L'aeroporto, gestito da ANA-Aeroportos de Portugal, SA, è aperto al traffico commerciale e risulta essere il secondo aeroporto più trafficato in Portogallo dopo l'Aeroporto di Lisbona-Portela ed il sesto più grande nella penisola iberica dopo l'Aeroporto di Madrid-Barajas, l'Aeroporto Internazionale di Barcellona, l'Aeroporto di Lisbona-Portela, l'Aeroporto di Málaga e l'Aeroporto di Alicante.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'aeroporto venne realizzato nei primi anni sessanta per soddisfare le esigenze turistiche della zona, in quegli anni in forte espansione, come Vilamoura e le spiagge intorno Vale del Lobo.[2] L'impianto venne inaugurato il 11 luglio 1965.

Sviluppi futuri[modifica | modifica sorgente]

Nel febbraio 2010, le autorità aeroportuali hanno annunciato un programma di espansione della struttura aeroportuale finalizzate all'incremento della capacità del traffico aereo e dell'aggiornamento tecnologico per aumentare la sicurezza dell'impianto.

Il programma si svilupperà in due fasi, la prima delle quali è previsto sia completata entro il 2011. La successiva fase, relativa alla realizzazione di nuovi terminal, si prevede inizi nel 2011 per essere completata nel 2013.[3]

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Compagnie Destinazioni
Aer Lingus Belfast-International [stagionale], Cork [stagionale], Dublino
Air Berlin Berlino-Tegel [stagionale], Colonia/Bonn [stagionale], Dresda [stagionale], Düsseldorf [stagionale],

Amburgo [stagionale], Lipsia/Halle [stagionale], Münster/Osnabrück [stagionale], Monaco [stagionale], Norimberga [stagionale], Paderborn/Lippstadt [stagionale], Palma de Mallorca

Arkefly Amsterdam
Astraeus Airlines Cork [stagionale]
Austrian Airlines Vienna [stagionale]
bmi Dublino
Bmibaby Birmingham, Cardiff, East Midlands
British Airways Londra-Gatwick
Brussels Airlines Brussels
EasyJet Belfast-International, Bristol, Doncaster/Sheffield, Glasgow-International, Liverpool, Londra-Gatwick, Londra-Luton, Londra-Stansted, Newcastle upon Tyne, Parigi-Orly
Flybe Exeter, Southampton
Germanwings Colonia/Bonn, Stoccarda
Iberworld Belfast [stagionale]
Jetairfly Almeria, Bruxelles
Jet2.com Blackpool [stagionale], Edimburgo [inizia 20 maggio], Leeds/Bradford, Manchester [stagionale]
Lufthansa Francoforte
Luxair Lussemburgo
Monarch Airlines Birmingham, Cork [stagionale], Dublino [stagionale], Knock [stagionale], Londra-Gatwick, Londra-Luton, Manchester, Shannon [stagionale]
Norwegian Air Shuttle Copenaghen, Oslo-Gardermoen, Stoccolma-Arlanda
Palmair Bournemouth
Primera Air Dublino
Ryanair Billund, Birmingham, Bournemouth, Brema, Bristol, Bruxelles-Charleroi,Colonia,Cork, Derry [stagionale],Dortmund, Dublino, Düsseldorf-Weeze, East Midlands,Edimburgo, Eindhoven,, Francoforte-Hahn, Glasgow-Prestwick,Kerry [stagionale], Knock [stagionale], Leeds/Bradford,Lipsia,Liverpool, Londra-Stansted, Maastricht/Aquisgrana,Manchester,Memmingen,Milano-Bergamo, Oslo-Rygge, Parigi-Beauvais,Porto, Stoccolma-Skavsta
SATA International Toronto
Swiss International Air Lines Zurigo
TAP Portugal Lisbona
Thomas Cook Airlines Belfast-International, Birmingham, Bristol, Cardiff, East Midlands, Glasgow-International, Leeds/Bradford, Londra-Gatwick, Londra-Stansted, Manchester, Newcastle upon Tyne, Bruxelles
Thomson Airways Belfast-International [stagionale], Birmingham [inizia 1 aprile, setagionale], Bournemouth, Bristol [inizia 6 maggio, stagionale], Cardiff [stagionale], Doncaster/Sheffield [stagionale], East Midlands [stagionale], Exeter [inizia 2 maggio, stagionale], Glasgow-International [inizia 6 maggio, stagionale], Londra-Gatwick, Londra-Luton [inizia 2 maggio, stagionale], Londra-Stansted [inizia 2 maggio, stagionale], Manchester, Newcastle upon Tyne [stagionale]
Transavia.com Amsterdam, Eindhoven, Groninga-Eelde, Rotterdam [stagionale], Copenaghen
TUIfly Düsseldorf [stagionale], Francoforte [stagionale], Hannover [stagionale], Monaco [stagionale], Stoccarda [stagionale], Bergen, Copenaghen, Gothenburg-Landvetter, Helsinki, Oslo-Gardermoen, Stoccolma-Arlanda

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Faro International Airport Specifications in airport-technology.com, http://www.airport-technology.com/. URL consultato il 9 ott 2010.
  2. ^ (EN) Portugal Faro Airport (FAO): Airport Information (Faro, Portugal) in Airports Guides, http://www.airports-guides.com/. URL consultato il 9 ott 2010.
  3. ^ Faro International Airport in airport-technology.com.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]