Aeroporto di Exeter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'aeroporto statunitense, vedi Aeroporto di Exeter (California).
Aeroporto di Exeter
ExeterAirportUK.jpg
IATA: EXT – ICAO: EGTE
Descrizione
Nome impianto Exeter International Airport
Esercente Exeter and Devon Airport Limited
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Inghilterra Sud Ovest
Città Exeter
Devon
Posizione East Devon
Altitudine AMSL 31 m
Coordinate 50°44′04″N 3°24′50″W / 50.734444°N 3.413889°W50.734444; -3.413889Coordinate: 50°44′04″N 3°24′50″W / 50.734444°N 3.413889°W50.734444; -3.413889
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Regno Unito
EGTE
Sito web http://www.exeter-airport.co.uk/
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
08/26 2076 m asfalto
HIRL, PAPI
13/31 1339 m asfalto
chiusa
Statistiche (2011)
Passeggeri in transito 717 694

i dati sono estratti da World Aeronautical Database[1]

L'Aeroporto di Exeter[2] (IATA: EXT, ICAO: EGTE), citato anche come Aeroporto internazionale di Exeter, è un aeroporto britannico situato nell'abitato di Clyst Honiton, ad est del centro della città di Exeter, nel distretto non metropolitano dell'East Devon, Inghilterra.

La struttura, posta all'altitudine di 31 m/102 ft sopra il livello del mare, è composta da un terminal, una torre di controllo e due piste con fondo in asfalto di cui una chiusa al traffico, l'unica in uso con orientamento 08/26 e dimensioni RWY 2 083 m di lunghezza per 46 m di larghezza (6 834 x 151 ft), dotata di sistemi di assistenza all'atterraggio, ovvero di impianto di illuminazione ad alta intensità (HIRL) e di indicatore di angolo di approccio PAPI.[3]. Quella chiusa ha orientamento 13/31 e dimensioni 1 339 x 46 m (4 393 x 151 ft).

L'aeroporto, gestito dalla Exeter and Devon Airport Limited, effettua attività sia secondo le regole del volo a vista (VFR) che del volo strumentale (IFR) ed è aperto al traffico commerciale. Già base aerea della Royal Air Force ed identificata come RAF Exeter ebbe un importante ruolo durante lo svolgimento della Seconda guerra mondiale rimanendo operativa fino agli anni ottanta.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Passeggeri[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Air Malta [stagionale] Malta
Air Transat [stagionale] Toronto-Pearson
Flybe Alicante, Amsterdam-Schiphol, Belfast-City, Dublino, Edimburgo, Glasgow, Guernsey, Jersey, Málaga, Manchester, Newcastle upon Tyne, Parigi Charles de Gaulle. stagionali:Avignone Caumont, Barcellona (dal 31 marzo 2013), Bergerac Roumanière, Chambéry Aix-Les-Bains, Dubrovnik (Ragusa), Düsseldorf, Faro, Ginevra, Nizza Costa Azzurra (dal 31 marzo 2013), Palma di Maiorca, Rennes-Saint-Jacques, Salisburgo
Isles of Scilly Skybus [stagionale] Newquay Cornwall, St Mary's
Thomas Cook Airlines Dalaman, Palma di Maiorca
Thomson Airways Lanzarote, Tenerife-Sud), (stagionali): Bodrum, Corfù, Dalaman, Enontekiö, Faro, Gran Canaria, Ibiza, Larnaca, Malta, Minorca, Palma di Maiorca, Sharm el-Sheikh

Cargo[modifica | modifica wikitesto]

Compagnia aerea Destinazioni
Royal Mail (operato da Jet2.com) East Midlands
Royal Mail (operato da Titan Airways) Londra-Stansted

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) World Aero Data: EXETER -- EXT in World Aeronautical Database, http://worldaerodata.com/. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  2. ^ (EN) ECCAIRS 4.2.8 Data Definition Standard (PDF) in ICAO, http://www.icao.int/Pages/default.aspx, 17 settembre 2010. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  3. ^ (EN) World Aero Data: EXETER Runway 08/26 in World Aeronautical Database, http://worldaerodata.com/. URL consultato l'8 gennaio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]