Aeroporto di Barcellona-El Prat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Aeroporto di Barcellona)
Aeroporto di Barcellona-El Prat
Barcelona airport.jpg
IATA: BCN – ICAO: LEBL
Descrizione
Nome impianto (ES) Aeropuerto de Barcelona El Prat
Tipo Civile
Esercente Aena
Stato Spagna Spagna
Comunità autonoma Catalogna Catalogna
Città Barcellona
Posizione El Prat de Llobregat
Hub Vueling
Base
Altitudine AMSL 3.8 m
Coordinate 41°17′49″N 2°04′42″E / 41.296944°N 2.078333°E41.296944; 2.078333Coordinate: 41°17′49″N 2°04′42″E / 41.296944°N 2.078333°E41.296944; 2.078333
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Spagna
LEBL
Sito web http://www.aena.es
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
02/20 2 528 x 45 m calcestruzzo
7L/25R 3 352 x 60 m calcestruzzo
7R/25L 2 660 x 60 m calcestruzzo
Statistiche (2014)
Passeggeri in transito 37 559 044
Movimenti aeromobili 283 850

dati estratti da AIP Spagna[1]

L'Aeroporto di Barcellona-El Prat (IATA: BCNICAO: LEBL), (in catalano Aeroport de Barcelona-El Prat de Llobregat) è il principale aeroporto di Barcellona, Spagna. Si trova a El Prat de Llobregat, a 10 km a Nord-est dal centro di Barcellona. È il secondo aeroporto di Spagna dopo l'Aeroporto di Madrid-Barajas.

È l'hub principale di Vueling. L'aeroporto serve soprattutto voli nazionali e continentali, ma alcune compagnie aeree come Singapore Airlines, Delta Air Lines e Aerolineas Argentinas offrono destinazioni in Asia, negli Stati Uniti e Sudamerica.

Nel 2014 sono transitati per l'aeroporto 37 559 044 passeggeri, con un incremento del 6,7% sul 2013.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo campo di aviazione di Barcellona fu situato a el Remolar nel 1916, sul terreno di una fattoria chiamata La Volaterìa, della quale l'installazione portava il nome. Due anni, nel 1918, un nuovo campo di aviazione fu aperto a El Prat de Llobregat, a qualche centinaia di metri dal primo sito. Da qui, il giorno di Natale del 1918, partì il primo collegamento fra Barcellona e Tolosa della compagnia aerea postale francese Société des lignes Latécoère, che nel 1929 diventerà la Aéropostale, dell'imprenditore Pierre-Georges Latécoère: accompagnato dal pilota René Cornemont partì a bordo dell'idrovolante Salmson 2 A2 la Ligne per ammarare a Tolosa.[3] L'aeroporto fu utilizzato come base dall'Aeroclub de Cataluña e dalla flotta di Zeppelin dell'Armada Española e dall'Ejército de Tierra, rispettivamente marina militare ed esercito dello stato iberico. Il servizio commerciale regolare ebbe inizio nel 1927 con la linea dell'Iberia con destinazione Madrid.

Dal 1941 al 1946 furono realizzati una serie di interventi per unire i due aeroporti e nel 1948 fu costruita la pista 07-25, quella attualmente usata come pista principale. Nello stesso anno fu inaugurata la prima linea regolare d'oltremare verso New York, operata dalla Pan American con una flotta di aerei Lockheed Constellation. Fra il 1948 e il 1952 vennero costruite le vie di rullaggio, un terminal per i passeggeri e una nuova pista con orientamento 16-34, perpendicolare alla prima. Nel 1963 il numero di passeggeri annuali superò per la prima volta il milione, così due anni più tardi venne ampliata nuovamente la pista principale, si creò una nuova via di rullaggio e si costruì la torre di controllo. Nel 1968 venne poi inaugurato un nuovo terminal (si tratta dell'ala vecchia dell'attuale Terminal B).

Evoluzione grafica del numero di passeggeri tra il 1963 e il 2006
EVOLUZIONE DEL TRAFFICO DI PASSEGGERI
Anno Passeggeri Incremento annuale (%)
1963 1.000.000 -
... ... ...
1977 5.000.000 -
... ... ...
1990 9.205.000 -
1991 9.145.000 - 0.7
1992 10.196.000 +11.5
1993 9.999.000 - 2.0
1994 10.647.285 + 6.5
1995 11.727.814 +10.1
1996 13.434.679 +14.6
1997 15.065.724 +12.1
1998 16.194.805 + 7.3
1999 17.421.938 + 7.6
2000 19.809.567 +13.8
2001 20.745.536 + 4.7
2002 21.348.211 + 2.9
2003 22.752.667 + 6.6
2004 24.558.138 + 7.9
2005 27.152.745 +14.6
2006 30.008.152 +10.5
2007 32.800.570 +9.3
Fonte: Aeropuerto de Barcelona, Aena.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 1[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 2[modifica | modifica wikitesto]

Trasporto[modifica | modifica wikitesto]

Treni[modifica | modifica wikitesto]

Il Terminal 2 ha una stazione ferroviaria per treni a corta distanza (Rodalies Barcellona). La Linea 2, che va dalla stazione di Maçanet - Massanes con frequenza ogni 30 minuti, con fermate alla stazione ferroviaria di Barcellona Sants (vicina alla Piazza di Spagna) e alla stazione ferroviaria di Passeig de Gràcia, situata in centro città e dalla quale è possibile l'accesso alla rete della metropolitana. I passeggeri in arrivo al Terminal 1 che vogliano arrivare alla stazione del terminal 2 hanno a loro disposizione una navetta che collega il terminal 1 con il Terminal 2 (2B).

Autobus[modifica | modifica wikitesto]

Transports Metropolitans de Barcelona (TMB): Linea 46 con frequenza ogni 16 minuti da Plaça Espanya all'aeroporto. Aerobus (società privata) con collegamenti dalla Plaça Catalunya, con fermate a Urgell e Plaça d'Espanya. BusPlana (società privata) collega il Terminal 1 con diverse località della Costa Dorada (Salou, Cambrils, La Pineda, PortAventura, Tarragona, Reus ... ).

Taxi[modifica | modifica wikitesto]

Viaggiare in taxi è un'alternativa conveniente per arrivare dall'aeroporto al centro della città e viceversa, soprattutto se viaggiate in famiglia o con molto equipaggiamento.

Il viaggio al centro della città può durare dai 25 ai 45 minuti a seconda delle condizioni di traffico. Se si viaggia dal Terminal 1 anziché Terminal 2, dovrete aggiungere 4 km / 5 minuti circa al vostro trasporto. I bambini di età inferiore ai 12 anni devono essere seduti sul sedile posteriore della vettura e sorvegliati in modo che non distrarre il conducente. Mangiare, bere e fumare non sono ammessi durante la corsa. Il taxi è tenuto ad ammettere passeggeri non vedenti accompagnati da cani ( Legge del Parlamento della Catalogna 10/1993 ) .

Se avete esigenze particolari (ad esempio trasporto di sedie a rotelle, bagagli speciali, gruppi di 5 o 6 persone) è meglio prenotare in anticipo il taxi dall'aeroporto di Barcellona alla vostra destinazione. Ci sono diverse aziende locali che forniscono servizi di prenotazione anche prepagati. Per chi avesse bisogno di un taxi per disabili, può realizzare la prenotazione online nel sito ufficiale di Taxi Barcelona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LEBL - BARCELONA/El Prat (PDF), http://www.enaire.es. URL consultato il 27 marzo 2015.
  2. ^ http://www.catalannewsagency.com/business/item/barcelona-el-prat-airport-registers-a-record-37-5-million-passengers-for-2014
  3. ^ (FR) Laurent Albaret, P.-G. Latécoèere, industriel et avionneur visionnaire (PDF), http://www.laurentalbaret.fr, p. 3. URL consultato il 29 marzo 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eric Zunino, (novembre 2004) "Aeroporto di Barcellona", Linee Aeree Mondiali, pp. 40–43.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 152815186 · GND: 7539368-2