Aeroporto Internazionale di Portland (Maine)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di Portland (Maine)
KPWM Aerial Wiki.jpg
IATA: PWM – ICAO: KPWM
Descrizione
Nome impianto Portland International Jetport
Tipo civile
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Maine Maine
Posizione Vicino alla città di Portland
Altitudine AMSL 23 m
Coordinate 43°38′46″N 70°18′33″W / 43.646111°N 70.309167°W43.646111; -70.309167Coordinate: 43°38′46″N 70°18′33″W / 43.646111°N 70.309167°W43.646111; -70.309167
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
KPWM
Sito web http://www.portlandjetport.org/

FAA:[1][2]

L'Aeroporto Internazionale di Portland internazionalmente conosciuto come Portland International Jetport (per differenziarlo dal Portland International Airport che si trova nello stato federato dell'Oregon) è un aeroporto civile situato nelle vicinanze della città statunitense di Portland nello stato federato del Maine.

Eventi rilevanti correlati[modifica | modifica sorgente]

Oltre che alla sua rilevanza infrastrutturale, l'aeroporto è conosciuto per essere il primo scalo di partenza per almeno 2 dei 19 dirottatori coinvolti negli attentati dell'11 settembre 2001; Alle 05:33 di tale giorno, infiatti Mohammed ʿAtta e ʿAbd al-ʿAziz al-ʿUmari lasciano l'albergo "Comfort Inn" di South Portland (Maine) e si dirigono, proprio al Portland International Jetport[3] dove prendono un aereo della Colgan Air alla volta di Boston per poi prendere il tragico volo AA11 che si schianterà contro la Torre Nord del World Trade Center di New York.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ FAA
  2. ^ dati pdf
  3. ^ I movimenti di Atta ed al-Omari dalle ore 17:43 del 10 settembre 2001 alle ore 06:00 dell'11 settembre 2001 sono stati ricostruiti dall'FBI in base a varie testimonianze e filmati.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]