Aeroporto Internazionale di Manila-Ninoy Aquino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di Manila-Ninoy Aquino
NAIA Terminal 3.jpg
IATA: MNL – ICAO: RPLL
Descrizione
Nome impianto Aeroporto Internazionale di Manila Ninoy Aquino
Tipo Civile
Stato Filippine Filippine
Posizione nei pressi di Manila
Altitudine AMSL 23 m
Coordinate 14°30′31″N 121°01′10″E / 14.508611°N 121.019444°E14.508611; 121.019444Coordinate: 14°30′31″N 121°01′10″E / 14.508611°N 121.019444°E14.508611; 121.019444
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Filippine
RPLL
Sito web miaa.gov.ph
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
06/24 3.737 calcestruzzo
13/31 2.258 calcestruzzo
Statistiche (2011)
Passeggeri in transito oltre 29 000 000

[1]

L'aeroporto internazionale di Manila-Ninoy Aquino (in filippino: Paliparang Pandaigdig ng Ninoy Aquino, codice IATA: MNL, ICAO: RPLL), conosciuto anche come NAIA, serve la città di Manila e l'area metropolitana che la circonda, nelle Filippine. È situato nel territorio comunale di Pasay e di Parañaque, circa 7 km a sud della città di Manila e a sud-ovest di Makati. È il maggiore aeroporto del paese e viene gestito dall'autorità dell'aeroporto internazionale di Manila, che dipende dal Dipartimento dei Trasporti e delle Comunicazioni del Governo filippino.

Ha preso il nome in onore del politico filippino Benigno Aquino Jr., che fu assassinato proprio in questo aeroporto nel 1983. Negli ultimi anni sono molto aumentati i passeggeri transitati, passati dai 18 milioni del 2006 agli oltre 29 milioni del 2011.[1] Quest'impennata delle presenze ha creato la necessità di decongestionare il traffico aereo del Ninoy Aquino. Manila è servita anche dall'Aeroporto di Clark, situato nei pressi di Angeles, 85 km a nord del Ninoy Aquino. Il Governo sta valutando da alcuni anni se chiudere l'aeroporto Aquino e potenziare quello di Clark, che sorge su un terreno più ampio ed attualmente ospita la maggior parte dei voli a basso costo delle Filippine.[2]

L'aeroporto è hub per le compagnie aeree:

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dell'aeroporto

Terminal 1[modifica | modifica wikitesto]

Il terminale è utilizzato principalmente per i voli internazionali. La lista delle compagnie aeree è aggiornata al 22 novembre 2012.[3]

Terminal 2[modifica | modifica wikitesto]

Il terminal 2 è utilizzato esclusivamente da Philippine Airlines per i voli internazionali e nazionali. Il terminal è diviso in due ali: ala nord, che ospita i voli internazionali, e ala sud, che ospita i voli nazionali.[4]

Ala nord[modifica | modifica wikitesto]

  • Philippine Airlines (Bangkok-Suvarnabhumi, Pechino, Busan, Fukuoka, Guam, Ho Chi Minh City, Hong Kong, Honolulu, Jakarta, Las Vegas, Los Angeles, Melbourne, Osaka-Kansai, San Francisco, Seoul-Incheon, Shanghai-Pudong, Singapore, Sydney, Taipei-Taiwan Taoyuan, Tokyo-Narita, Vancouver, Xiamen).

Ala sud[modifica | modifica wikitesto]

Terminal 3[modifica | modifica wikitesto]

  • PAL Express (Busuanga, Butuan, Cagayan de Oro, Calbayog, Catarman, Caticlan, Cotabato, Dipolog, Dumaguete, Kalibo, Legazpi, Masbate, Naga, Ozamiz, Puerto Princesa, Città Roxas, Surigao, Tacloban, Tuguegarao, Zamboanga ed altri voli condivisi con Philippine Airlines)
  • Cebu Pacific Air (Bacolod, Bandar Seri Begawan, Bangkok-Suvarnabhumi, Beijing-Capital, Busan, Busuanga, Butuan, Cagayan de Oro, Caticlan, Cauayan, Cebu, Cotabato, Davao, Denpasar/Bali [dal 16 marzo 2013], Dipolog, Dubai [dal 7 ottobre 2013], Dumaguete, General Santos, Guangzhou, Hanoi, Ho Chi Minh City, Hong Kong, Iloilo, Jakarta-Soekarno-Hatta, Kalibo, Kota Kinabalu, Kuala Lumpur, Laoag, Legazpi, Macau, Naga, Osaka-Kansai, Ozamiz, Pagadian, Puerto Princesa, Roxas City, San Jose (Mindoro), Seoul-Incheon, Shanghai-Pudong, Siem Reap, Singapore, Surigao, Tacloban, Tagbilaran, Taipei-Taoyuan, Tuguegarao, Virac, Xiamen, Zamboanga)
  • All Nippon Airways (Tokyo)

Terminal 4[modifica | modifica wikitesto]

Il terminale è utilizzato per i voli interni.

Cargo Terminal[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Decongesting Manila’s airport, opinion.inquirer.net
  2. ^ (EN) Upgrade Naia before focusing resources on DMIA, opinion.inquirer.net
  3. ^ (EN) Airline Directory, sul sito dell'aeroporto
  4. ^ (EN) About NAIA Terminal 2, sul sito dell'aeroporto
  5. ^ (EN) Route Map, flyseair.com
  6. ^ (EN) Route Map, skypasada.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]