Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Aeroporto Internazionale di Kuala Lumpur
foto aerea
foto aerea
IATA: KUL – ICAO: WMKK
Descrizione
Nome impianto Kuala Lumpur International Airport

Lapangan Terbang Antarabangsa Kuala Lumpur
吉隆坡國際機場

கோலாலம்பூர் சர்வதேச விமான நிலையம்
Tipo Civile
Esercente Malaysia Airports
Stato Malesia Malesia
Stato federato Kuala Lumpur Kuala Lumpur
Posizione Sepang, Kuala Lumpur, Malaysia
Altitudine AMSL 21 m
Coordinate 2°44′44″N 101°42′35″E / 2.745556°N 101.709722°E2.745556; 101.709722Coordinate: 2°44′44″N 101°42′35″E / 2.745556°N 101.709722°E2.745556; 101.709722
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Malaysia
WMKK
Sito web www.klia.com.my
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
14L/32R 4,124
PAPI
14R/32L 4,056
PAPI
Statistiche
Passeggeri in transito 39.887.866 (2012)

[senza fonte]

Torre di controllo
Area check-in
Collegamento tra terminal
Particolare della copertura

L'Aeroporto di Kuala Lumpur (IATA: KUL, ICAO: WMKK), noto anche come KLIA è l'aeroporto principale di Kuala Lumpur nonché il più importante in Malesia. Si trova nel distretto di Sepang, nel sud dello stato di Selangor, a circa 50 chilometri (31 miglia) dalla capitale, Kuala Lumpur. Costruito con un costo di circa 3,5 miliardi di dollari, il KLIA è stato aperto il 27 giugno 1998, in tempo per i Giochi del Commonwealth 1998.

Il Kuala Lumpur International Airport è in grado di gestire 35 milioni di passeggeri e 1,2 milioni di tonnellate di merci l'anno. Gestisce un grande traffico di passeggeri internazionali: è il 18° aeroporto più trafficato del mondo in questa categoria nel 2010, ed è uno dei principali hub dell'Asia assieme al Chek lap kok di Hong Kong e al Changi di Singapore. Nello stesso anno, il KLIA ha gestito 697.015 tonnellate di merci. L'aumento del volume delle merci ha portato l'aeroporto a divenire uno dei più importanti e più trafficati al mondo.

L'aeroporto è gestito dalla società Aeroporti Malesia (MAHB), le principali compagnie aeree ad usufruire dell'aeroporto sono la Malaysia Airlines, MASkargo, AirAsia e AirAsia X.

L'aeroporto serve le seguenti regioni del paese: Klang Valley, valle Greater Klang , Shah Alam, Malacca, Selangor e Sud Perak. Con un grande bacino di utenze, l'aeroporto è diventato una delle principali fonti economiche del paese. Ha una fitta rete di collegamenti stradali e ferroviari con la capitale ed il resto del paese.

Il codice aeroportuale IATA, KUL è stato ereditato dal precedente aeroporto malese, l'Aeroporto Subang, che attualmente si occupa solo di piccoli aerei.

Skytrax assegna un rating di 4 stelle all'aeroporto[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto del KLIA è iniziato nel 1990 quando il governo ha deciso che l'Aeroporto Subang (ora Aeroporto Sultan Abdul Aziz Shah Airport) non poteva gestire tutto il traffico malese in continua espansione. Il Primo Ministro Mahathir bin Mohamad è stato il primo promotore del progetto, che è stato visto come un componente importante per lo sviluppo della Malaysia.

La decisione è stata controversa. La posizione, oltre 51 km da Kuala Lumpur, è stata vista come un inconveniente; un altro inconveniente è stato il costo immenso per il progetto e la realizzazione; infine molti critici hanno sostenuto che, contrariamente alle affermazioni del governo, il Subang poteva essere ampliato. Infatti, i lavoro di ampliamento al Subang continuarono simultaneamente con il KLIA in costruzione. Al Subang c'è un nuovo Terminal 3 che è stato aperto nel dicembre 1993 e il terminal 2 è stato rinnovato nel 1995, solo tre anni prima di apertura della KLIA.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Terminal Centrale[modifica | modifica wikitesto]

  • Malesia Malaysia Airlines (Alor Star, Bintulu, Johor Bahru, Kota Bharu, Kota Kinabalu, Kuantan, Kuala Terengganu, Kuching, Labuan, Langkawi, Miri, Penang, Sandakan, Sibu, Tawau)

Terminal Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Terminal Compagnie Low-Cost[modifica | modifica wikitesto]

  • Malesia AirAsia (Alor Setar, Balikpapan, Banda Aceh, Bandar Seri Begawan, Bandung, Bangkok-Suvarnabhumi, Bangalore, Bintulu, Chiang Mai, Chennai, Clark, Cochin, Colombo, Da Nang, Denpasar/Bali, Guangzhou, Guilin, Hanoi, Hat Yai, Ho Chi Minh City, Hong Kong, Jakarta-Soekarno-Hatta, Johor Bahru, Kolkata, Kota Bharu, Kota Kinabalu, Krabi, Kuala Terengganu, Kuching, Labuan, Langkawi, Macau, Makassar, Medan, Miri, Padang, Palembang, Pekanbaru, Penang, Phnom Penh, Phuket, Sandakan, Shenzhen, Sibu, Siem Reap, Singapore, Solo, Surabaya, Tawau, Tiruchirapalli, Vientiane, Yangon, Yogyakarta)
  • Malesia AirAsia X (Chengdu, Christchurch, Delhi, Gold Coast, Hangzhou, Londra-Gatwick, Melbourne, Mumbai, Osaka-Kansai, Parigi-Orly, Perth, Seoul-Incheon, Taipei-Taoyuan, Tehran-Imam Khomeini, Tianjin, Tokyo-Haneda)
  • Filippine Cebu Pacific (Manila)
  • Thailandia Thai Air Asia (Bangkok-Suvarnabhumi)
  • Singapore Tiger Airways (Singapore)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Airport Star Ranking 4 Star Airports. URL consultato il 20-11-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]