Aeroporto Internazionale di El Alto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Internazionale di El Alto
Entrata del Terminal
Entrata del Terminal
IATA: LPB – ICAO: SLLP
Descrizione
Nome impianto Aeropuerto Internacional El Alto
Tipo civile e militare[1]
Esercente Aeropuertos Abertis
Stato Bolivia Bolivia
Dipartimento La Paz La Paz
Città La Paz
Posizione El Alto
Altitudine AMSL 4061 m
Coordinate 16°30′48″S 68°11′32″W / 16.513333°S 68.192222°W-16.513333; -68.192222Coordinate: 16°30′48″S 68°11′32″W / 16.513333°S 68.192222°W-16.513333; -68.192222
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Bolivia
SLLP
Sito web www.sabsa.aero/aeropuerto-el-alto/
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
10/28 4 000 m calcestruzzo
10L/28R 2 050 m erba

i dati sono estratti da:
World Aero Data[2], www.sabsa.aero[3]

L' Aeroporto Internazionale di El Alto è un aeroporto situato in Bolivia nei pressi della città di El Alto, dipartimento di La Paz. È l'aeroporto più vicino alla città di La Paz, che si trova a circa 14 km. Trovandosi a oltre 4000 metri d'altezza, è l'aeroporto internazionale più alto del mondo.

Compagnie aeree e destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Vista aerea dell'aeroporto

Attualmente i voli di linea regolari sono i seguenti.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Great Circle Mapper - LPB Airport. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  2. ^ World Aero Data
  3. ^ Aeropuerto Intl. El Alto - Estadísticas
  4. ^ a b Compagnie aeree e destinazioni dall'aeroporto di El Alto. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  5. ^ Destinazioni Aerocon. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  6. ^ Sito AeroSur. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  7. ^ Destinazioni American Airlines. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  8. ^ Sito Amaszonas. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  9. ^ Destinazioni BOA. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  10. ^ a b Sito LAN. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  11. ^ Sito TACA. URL consultato il 9 febbraio 2011.
  12. ^ Destinazioni e prezzi TAM Bolivia. URL consultato il 9 febbraio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]