AeroGal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AeroGal
Stato Ecuador Ecuador
Fondazione 1985
Sede principale Quito
Persone chiave Gabriela Sommerfeld (CEO)
Slogan «in inglese Fly smart
in spagnolo Vuela inteligentemente»
Sito web www.aerogal.com.ec
AeroGal
Codice IATA 2K
Codice ICAO GLG
Descrizione
Hub Aeroporto Internazionale José Joaquín de Olmedo
Hub secondari Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre
Programma frequent flyer Aeromillas
Alleanza Avianca-TACA
Flotta 12
Destinazioni 9
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

AeroGal, acronimo in lingua spagnola di Aerolíneas Galápagos, è una compagnia aerea con sede a Quito, Ecuador. Fondata nel 1985, opera con voli passeggeri e cargo principalmente in territorio ecuadoriano e verso destinazioni in Colombia e Stati Uniti d'America.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Dal 7 novembre 2008 AeroGal integrò la propria flotta con il suo primo Boeing 757-200 il quale verrà impiegato sulla rotta verso Miami. Nel febbraio 2009 iniziò ad operare con un nuovo Boeing 737-300, già impiegato negli anni novanta da un'altra compagnia aerea ecuadoriana, la SAETA.

Grazie ad un accordo commerciale con Synergy Group (Avianca, OceanAir, VIP), AeroGal riceverà nuovi aerei che le consentiranno l'apertura di nuove rotte commerciali, consentendole di ampliare l'offerta di copertura aerea con nuove destinazioni sia in territorio nazionale che all'estero.

Il Boeing 727-227/Adv AeroGal, marche HC-CDJ (cn 21246/1216), in sosta all'aeroporto Seymour sull'isola Baltra, Galápagos.
Il Boeing 757-200 AeroGal, marche HC-CHC, in fase di atterraggio all'aeroporto Internazionale di Miami, febbraio 2009.
Aereo Totale Passeggeri Rotta
Boeing 767-300 1 185 da e per New York, Stati Uniti d'America
Boeing 757-200 1 170 da e per Miami, Stati Uniti d'America
Boeing 737-300 1 136 Voli nazionali ed internazionali
Boeing 737-200 9 110-120 Voli nazionali
Totale: 12 aerei / Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2009

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

AeroGal iniziò a volare nel tragitto verso Miami nel dicembre del 2007, però dovette sospenderlo nel gennaio del 2008 per non aver ricevuto 2 aerei (Boeing 737 e Boeing 737-400) sui quali contava per effettuare tali voli; un'altra delle ragioni che obbligò la compagnia a interrompere i suoi voli fu la mancanza di passeggeri, visto che per ogni volo del Boeing 737-200 veniva riempito per meno del 75% del totale, quindi l'operazione fu giudicata sconveniente dal punto di vista economico.

Il 7 dicembre de 2008, utilizzando il nuovo Boeing 757-200, ricominciarono i voli per Miami, partendo da Quito a Guayaquil per continuare verso la città di Miami; il Boeing 757-200 è utilizzato occasionalmente anche per operare nei tragitti verso le Galápagos.

Il 14 agosto del 2009, AeroGal si rese disponibile nei sistemi di prenotazione per la vendita di biglietti per la nuova rotta verso New York, la quale sarà effettuata con un Boeing 767. Esattamente un anno dopo aver realizzato il suo tragitto verso Miami, questo volo diventerà la terza rotta internazionale operativa della linea aerea ecuadoriana.

Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Ecuador Ecuador

Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Colombia Colombia
Rep. Dominicana Rep. Dominicana
Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]