Adriano Cadregari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adriano Cadregari
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1983-1987 Pergocrema Pergocrema Giovanili
1987-1988 Pergocrema Pergocrema
1988-1989 Atalanta Atalanta Giovanili
1989-1990 Pergocrema Pergocrema
1990-1993 Siracusa Siracusa
1993-1994 Spezia Spezia
1994-1996 Brescia Brescia Primavera
1996-1997 Casarano Casarano
1997-1999 Lecco Lecco
1999-2000 Salernitana Salernitana
2000-2001 Atletico Catania Atletico Catania
2001-2002 Brescello Brescello
2002-2004 Reggiana Reggiana
2005-2007 Fiorentina Fiorentina Giovanili
2007-2008 Taranto Taranto
2008-2009 Lecco Lecco
2010-2011 Matera Matera
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Adriano Cadregari (Crema, 9 ottobre 1954) è un allenatore di calcio italiano.

In carriera conta complessivamente quattro subentri e sette esoneri.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizia la carriera nelle giovanili del Pergocrema dove allena dal 1983 al 1987. Successivamente passa a guidare la prima squadra in Serie C2 e poi per un anno guida le giovanili dell'Atalanta.

Nel 1990 allena il Siracusa in Serie C1 per tre anni e nel 1993 passa allo Spezia, sempre in Serie C1, dove viene esonerato. Per due anni guida le giovanili del Brescia, vincendo il Torneo di Viareggio 1996.

Dopo altri tre anni in Serie C1 a Casarano e Lecco, nella stagione 1999-2000 debutta in Serie B con la Salernitana, dove dopo un inizio positivo in Coppa Italia viene sostituito dopo la quinta giornata da Luigi Cagni; a sua volta subentra a Cagni per una giornata alla nona di ritorno ma viene nuovamente esonerato dalla dirigenza granata[1].

Negli anni seguenti guida formazioni di Serie C1 e Serie C2 come Atletico Catania, Brescello e Reggiana e dal 2005 al 2007 passa al settore giovanile della Fiorentina. Nel 2007 è ancora in Serie C1 alla guida del Taranto, ma lascia l'incarico prima dell'inizio della stagione, e l'anno seguente al Lecco. Nel 2010 al Matera, con una formazione di giovani[2] raggiunge il settimo posto nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Competizioni giovanili[modifica | modifica sorgente]

Brescia: 1996

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Campionato Serie B 1999-00 Salernitanastory.it
  2. ^ Contropiede su Matera-Latina Sassilive.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]