Adrianichthyidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Adrianichthyidae
Oryzias latipes(Hamamatsu,Shizuoka,Japan,2007)-1.jpg
Oryzias latipes
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Beloniformes
Famiglia Adrianichthyidae

La famiglia Adrianichthyidae comprende 33 specie di pesci ossei d'acqua dolce e salmastra dell'ordine Beloniformes. Sono noti in inglese come ricefishes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Sono diffusi nell'Asia meridionale a nord fino al Giappone ed alla Corea. Una specie (Oryzias sinensis) è stato introdotta in Europa orientale, dove si è molto diffusa ed ha creato notevoli alterazioni ambientali.
Vivono in acque basse, tipicamente nelle risaie, ed alcune specie frequentano le acque salmastre mostrando un certo grado di eurialinità.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questi pesciolini hanno dimensioni molto piccole, di solito di pochi centimetri. Hanno dorso piatto con bocca rivolta in alto e pinna dorsale arretrata, prossima alla pinna caudale, che ha in genere bordo diritto, al massimo con alcuni raggi sporgenti ai bordi. La pinna anale è più lunga della dorsale; le pinne ventrali in molte specie sono piccole mentre le pinne pettorali sono spesso ampie. Gli occhi sono quasi sempre grandi ed hanno brillanti riflessi blu. Esiste il dimorfismo sessuale, i maschi hanno spesso linee rosse sulla pinna caudale, che può avere alcuni raggi allungati.
Il colore è variabile, in genere brunastro su cui spiccano gli occhi, vistosamente colorati. I maschi hanno colori più scuri e vivaci.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Sono pesci ovipari. Le uova sono deposte tra la vegetazione acquatica o trattenute tra le pinne della femmina, secondo la specie.

Importanza economica[modifica | modifica sorgente]

Alcune specie sono utilizzate nella lotta biologica contro le zanzare.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Diverse specie del genere Oryzas sono allevate, non comunemente, negli acquari.

Generi[modifica | modifica sorgente]

Alla famiglia appartengono 2 generi:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci