Adoratrici del Sacro Cuore di Gesù di Montmartre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le adoratrici del Sacro Cuore di Gesù di Montmartre (in latino Congregatio Adoratricum Sanctissimi Cordis Iesu de Monte Martyrum; in inglese Adorers of the Sacred Heart of Jesus of Montmartre) sono un istituto religioso femminile di diritto pontificio: le suore di questa congregazione pospongono al loro nome la sigla O.S.B.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La basilica del Sacro Cuore di Montmartre

Dopo la dedicazione della basilica del Sacro Cuore a Parigi, sotto la guida del frate domenicano Francis Balme, il 21 giugno 1867 si riunì a Montmartre una comunità femminile per l'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento; il 4 marzo 1898 il cardinale François-Marie-Benjamin Richard, arcivescovo di Parigi, eresse canonicamente la compagnia in congregazione religiosa, ne approvò le costituzioni e ne nominò superiora generale Adèle Garnier (1838-1924), che prese il nome religioso di madre Maria di San Pietro ed è considerata fondatrice della congregazione. Il 9 giugno 1899 si ebbe la prima professione dei voti da parte delle prime suore.[2]

Nel 1901 la comunità fu costretta ad abbandonare la Francia a causa delle leggi anticongregazioniste e le religiose si trasferirono in Inghilterra, sotto la protezione del cardinale Herbert Vaughan, arcivescovo di Westminster.[2]

La congregazione ricevette l'approvazione papale il 19 luglio 1930 e venne aggregata alla confederazione benedettina il 24 gennaio 1964.[2]

Nel 1945 la comunità di Louvigné-du-Désert chiese all'arcivescovo di Rennes, il cardinale Clément-Emile Roques, di essere separata dalla casa madre, ormai definitivamente stabilita in Inghilterra: il 22 ottobre 1947 la Santa Sede concesse l'autonomia alle religiose francesi che presero il nome di Benedettine del Sacro Cuore di Montmartre (Bénédictines du Sacré-Cœur de Montmartre; B.S.C.M.).[3]

Attività e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le adoratrici del Sacro Cuore di Gesù di Montmartre sono religiose essenzialmente contemplative, ma si dedicano anche a opere liturgiche ed eucaristiche.[2]

Sono presenti in Australia, Irlanda, Nuova Zelanda, Perù e Regno Unito;[4] la sede generalizia è presso il Tyburn Convent di Londra.[1]

Al 31 dicembre 2005 la congregazione contava 72 religiose in 9 case.[1]

Le benedettine del Sacro Cuore di Montmartre, alla fine del 2005, erano 105 in 10 case: la sede generalizia è a Parigi.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Ann. Pont. 2007, p. 1684.
  2. ^ a b c d DIP, vol. I (1974), col. 115, voce a cura di G. Rocca.
  3. ^ DIP, vol. I (1974), col. 1278, voce a cura di G. Rocca.
  4. ^ Atlas O.S.B., editio II, Romae 2004. URL consultato il 15-3-2010.
  5. ^ Ann. Pont. 2007, p. 1538.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo