Adolfo Pirelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adolfo Pirelli/Daniel O'Higgins (Davey Collins)
Universo Sweeney Todd
Saga Adolfo Pirelli
Soprannome "Re di Napoli", "il re dei barbieri e il barbiere dei re"
Autore Stephen Sondheim
1ª app. in La bottega degli orrori di Sweeney Todd
Ultima app. in Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street
Interpretato da Sacha Baron Cohen, Joaquin Romaguera, John Aron, Donna Lynne Champlin
Voce italiana Oreste Baldini
Sesso maschile
Professione barbiere/truffatore
Parenti (sconosciuta)

Il Signor Adolfo Pirelli, pseudonimo di Daniel O’Higgins (Davey Collins nella trasposizione cinematografica del 2007), è un personaggio immaginario del musical The Demon Barber of Fleet Street di Stephen Sondheim[1] È uno degli antagonisti secondari di Sweeney Todd.[2] .

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

Daniel O’Higgins è un truffatore irlandese, che fu apprendista di Benjamin Barker. Una volta cresciuto, O’Higgins cambia identità, divenendo Adolfo Pirelli, denominato “il re di Napoli”, un talentuoso e prestigioso barbiere italiano (in realtà tutt'altro che abile e dotato). Mentendo spudoratamente, dice di aver servito grandi re ed anche un Papa e parla di sé dicendo di essere “il re dei barbieri ed il barbiere dei re”.

Picchia senza pietà lo sguattero Tobias Ragg, poi adottato da Mrs. Lovett.

È un truffatore: infatti, miscelando urina ed inchiostro, ha creato il “Magico Elisir di Pirelli” che vende per 6 penny, con la promessa che l’intruglio farà ricrescere i capelli dell’acquirente. La sua truffa viene smascherata da Sweeney Todd, che lo sfiderà: chi dei due avrebbe rasato nel tempo più breve un cliente avrebbe vinto 5 sterline. Sweeney Todd batte facilmente il ciarlatano da marciapiede, scucendogli le 5 sterline. Il Messo Bamford fece da giudice alla gara.

Ma, il giorno dopo, Pirelli riconosce in Todd l’antico padrone e datore di lavoro Banjamin Barker e corre in Fleet Street per minacciarlo: Sweeney dovrà dargli la metà dei suoi guadagni, altrimenti spiffererà la sua vera identità alla polizia. Todd, sorpreso ed infuriato, uccide Pirelli, tagliandoli la gola con il suo rasoio. Adolfo Pirelli sarà la prima delle vittime di Todd ad essere cucinata da Mrs. Lovett (“A Little Priest”).

Interpreti[modifica | modifica sorgente]

Nella produzione originale di Broadway fu interpretato da Joaquin Romaguera. È stato interpretato da John Aron nella produzione 1980 di Londra. Nella nuova produzione di Broadway del 2005 (on Patti LuPone) il ruolo fu interpretato da Donna Lynne Champlin. Nell’adattamento cinematografico di Tim Burton del 2007 (“Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street”) il ruolo fu coperto da Sacha Baron Cohen.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel film di Burton, Adolfo Pirelli, rivelando a Todd la sua vera identità, si presenta con il nome di Davey Collins; nel musical il suo vero nome è Daniel O’Higgins.
  • Prima di essere ucciso, Todd lo stordisce strangolandolo; nel film di Burton, invece, viene stordito da Sweeney che lo colpisce in testa ripetutamente con una teiera.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "THEATER; A 'SWEENEY TODD' OF MERIT - New York Times", New York Times, July 17, 1983, webpage: NYT-83.
  2. ^ "Attend the Tale: Sondheim Musical "Sweeney Todd" Hits Big", Playbill.com, December 21, 2007, webpage: PB-21.