Adolfo Antonio Suárez Rivera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adolfo Antonio Suárez Rivera
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
''Al servicio de mis hermanos''
Nato 9 gennaio 1927, San Cristóbal de Las Casas
Ordinato presbitero 8 marzo 1952 dall'Arcivescovo Alfonso Carinci
Consacrato vescovo 15 agosto 1971 dall'Arcivescovo Carlo Martini
Elevato arcivescovo 8 novembre 1983
Creato cardinale 26 novembre 1994 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto 22 marzo 2008, Monterrey

Adolfo Antonio Suárez Rivera (San Cristóbal de Las Casas, 9 gennaio 1927Monterrey, 22 marzo 2008) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico messicano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi di Lettere Classiche presso il Seminario Conciliare del Chiapas nella sua città natale e quelli di Filosofia iniziati presso il Seminario Arcidiocesano di Xalapa e terminati nel Nuovo Messico presso il Pontificio Seminario di Montezuma, si trasferì a Roma dove conseguì la laurea in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e fu ordinato sacerdote l'8 marzo 1952 da monsignor Alfonso Carinci.

Tornato a San Cristóbal fu stato professore di lettere classiche e filosofia presso il Seminario diocesano della sua diocesi. Ricoprì anche gli incarichi di Ufficiale Maggiore e Segretario presso la curia dell'arcivescovado oltre che quello di direttore dell'ufficio catechistico. Fu inoltre consultore diocesano di alcune associazioni laicali e ricoprì gli incarichi di cappellano e parroco in alcune parrocchie della diocesi.

Nel 1962 studiò catechesi presso l'Istituto Catechetico Latino-americano di Santiago del Cile.

Il 14 maggio 1971 papa Paolo VI lo nominò vescovo di Tepic; fu consacrato vescovo il successivo 15 agosto dall'allora delegato apostolico per il Messico, monsignor Carlo Martini, coconsacranti José Salazar López e Samuel Ruiz García.

Fu membro aggiunto della Congregazione per i Vescovi dal 1979 al 1983, e delegato per il VI Sinodo generale dei Vescovi nel 1983.

L'8 maggio 1980 fu trasferito a Tlalnepantla e prese possesso della diocesi il successivo 28 giugno.

L'8 novembre 1983 fu promosso arcivescovo metropolita di Monterrey e fece ingresso solenne il 12 gennaio 1984.

Nel Concistoro del 26 novembre 1994, papa Giovanni Paolo II lo nominò cardinale del titolo di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario. Fu membro della Congregazione per il Clero.

Papa Giovanni Paolo II accettò le sue dimissioni dalla guida dell'arcidiocesi il 25 gennaio 2003.

Benché fosse elettore, non partecipò al Conclave del 2005, in cui fu eletto Papa Benedetto XVI, per motivi di salute.

È deceduto il 22 marzo 2008 la notte del sabato santo a 81 anni nel capoluogo messicano Monterrey.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Monterrey Successore ArchbishopPallium PioM.svg
José de Jesús Tirado Pedraza 8 novembre 1983 - 25 gennaio 2003 Francisco Robles Ortega
Predecessore Cardinale Presbitero di Nostra Signora di Guadalupe a Monte Mario Successore CardinalCoA PioM.svg
Franz Hengsbach 26 novembre 1994 - 22 marzo 2008 Timothy Dolan

Controllo di autorità VIAF: 22059566 LCCN: nr99000902