Adesione del Kosovo all'Unione europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

██ Kosovo

██ Riconosce il Kosovo

██ Non riconosce il Kosovo

Kosovo

Questa voce è parte della serie:
Politica del Kosovo


Status politico del Kosovo



Repubblica del Kosovo


Altri stati · Atlante

L'adesione del Kosovo all'Unione europea presenta tante problematiche economiche e politiche, tra le quali la maggiore è sicuramente il non riconoscimento come stato indipendente da alcuni paesi dell'Unione europea.

Il Kosovo è riconosciuto solo da 23 dei 28 membri dell'unione come stato indipendente. Tuttavia, è ufficialmente considerato un potenziale candidato all'adesione dell'Unione europea.

Il Kosovo abbandonò il dinaro serbo nel 1999 per evitare effetti indesiderati della politica monetaria della vicina Serbia con cui era in stato di guerra, passando al marco tedesco. Quando nel 2002 la Germania passò all'euro, il Kosovo decise unilateralmente di adottare l'euro. Questa decisione, simile a quella presa dal Montenegro, è stata più volte criticata dalla Banca centrale europea e rallenterà ulteriormente il processo di adesione[1].

Indipendenza[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Relazioni internazionali del Kosovo.

Il Kosovo dichiarò unilateralmente l'indipendenza dalla Serbia il 17 febbraio 2008. Immediatamente dopo la proclamazione (circa 10 minuti dopo), il governo serbo si affrettò a dichiarare illegittima tale affermazione, chiarendo che mai l'avrebbe riconosciuta.

Molti stati non hanno gradito il modo in cui il Kosovo ha dichiarato la sua indipendenza e si sono rifiutati di riconoscerla, asserendo che non fosse stata rispettata la legge internazionale.[2][3][4] Il mancato riconoscimento da parte di alcuni stati membri dell'Unione europea, potrà comportare un rallentamento del processo di adesione, ma alcuni passi potrebbero non venirne ostacolati, come la liberalizzazione del regime dei visti per l'accesso allo spazio Schengen per i cittadini kosovari.[5]

Stabilizzazione e Associazione[modifica | modifica wikitesto]

I negoziati per l'adesione all'Unione europea potranno partire soltanto quando lo stato sarà diventato un candidato ufficiale all'adesione. Uno dei prerequisiti per diventare candidato ufficiale, è firmare e ratificare l'Accordo di stabilizzazione e associazione (ASA) con l'UE. Nell'ottobre 2012 la Commissione europea non trovò nessun ostacolo legale dovuto alla mancanza del riconoscimento ufficiale come stato indipendente da parte di tutti i membri dell'Unione, e suggerì l'inizio dei negoziati ASA[6].

Il negoziato sull'ASA può essere avviato anche grazie ai risultati del dialogo diretto tra Pristina e Belgrado, condotto su impulso dell'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza Catherine Ashton a partire dal 19 ottobre 2012, che ha portato ad un primo accordo di normalizzazione dei rapporti firmato il 19 aprile 2013[7][8]. Anche a seguito di questo positivo risultato, il Consiglio europeo del 27 e 28 giugno 2013 ha dato il suo parere positivo all'apertura dei negoziati per l'ASA[9].

I negoziati sono partiti il 28 ottobre 2013[10].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BCE: Montenegro dovrà giustificare uso euro prima della sua adesione nell'UE
  2. ^ (EN) Spain will not officially recognise Kosovo
  3. ^ (EN) Slovakia: Declaration violates basic international law
  4. ^ (SR) Srbiji je mesto u Evropskoj uniji
  5. ^ (EN) Fajon: Kosovo must become visa-free
  6. ^ (EN) Prime Minister Thaçi: The Feasibility Study confirmed that the state of Kosovo is ready to start official negotiations for a Stabilization and Association Agreement
  7. ^ (EN) Kosovo and Serbia Reach Historic Deal in Brussels, Balkan Insight, 19 aprile 2013. URL consultato il 9 luglio 2013.
  8. ^ Kosovo e Serbia, raggiunti i primi accordi a Bruxelles, euronews.com, 19 aprile 2013. URL consultato il 9 luglio 2013.
  9. ^ Consiglio europeo, Consiglio europeo 27 e 28 giugno 2013 - Conclusioni, europa.eu, 28 giugno 2013. URL consultato il 9 luglio 2013.
  10. ^ Kosovo Launches Crucial SAA Talks With EU

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea