Ademuz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ademuz
comune
Ademuz – Stemma
Ademuz – Veduta
Localizzazione
Stato Spagna Spagna
Comunità autonoma Flag of the Valencian Community (2x3).svg Valencia
Provincia Flag of the Land of Valencia (official).svg Valencia
Territorio
Coordinate 40°04′00.12″N 1°16′59.88″W / 40.0667°N 1.2833°W40.0667; -1.2833 (Ademuz)Coordinate: 40°04′00.12″N 1°16′59.88″W / 40.0667°N 1.2833°W40.0667; -1.2833 (Ademuz)
Altitudine 660 m s.l.m.
Superficie 100,4 km²
Abitanti 1 286 (2009)
Densità 12,81 ab./km²
Comuni confinanti Casas Altas, Castielfabib, Libros (TE), Puebla de San Miguel, Riodeva (TE), Santa Cruz de Moya (CU), Torrebaja, Vallanca
Altre informazioni
Cod. postale 46140
Prefisso (+34) 978
Fuso orario UTC+1
Targa V
Nome abitanti ademucero/a
Comarca Rincón de Ademuz
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Ademuz
Ademuz – Mappa
Sito istituzionale

Ademuz è un comune spagnolo di 1.286 abitanti situato tra le comunità autonome di Aragona e di Castiglia-La Mancha, ma che appartiene alla comunità autonoma Valenciana.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Localizzazione all'interno della comarca di Rincón de Ademuz

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica
1990 1992 1994 1996 1998 2000 2002 2004 2005 2006 2007
1.393 1.298 1.253 1.197 1.199 1.195 1.152 1.140 1.157 1.183 1.242

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Architettura religiosa[modifica | modifica sorgente]

  • Chiesa arciprestale di san Pietro e san Paolo, XVII secolo.
  • Chiesa della Madonna della Huerta, XIV secolo.
  • Cappella di san Gioacchino, XV secolo. Faceva parte del antico ospedale di santa Anna.
  • Cappella di santa Barbara Intramura. XVII secolo, situata dentro il castello.
  • Chiesa della Immacolata Conzezione, XVI secolo, a Sesga.
  • Cappella di san Michele, XVI secolo, a Val de la Sabina.
  • Cappella di santa Barbara, XVII secolo a Mas del Olmo,.
Antico stemma di Ademuz nell'epoca medievale

Architettura civile[modifica | modifica sorgente]

  • Castello, XIII secolo, di origine musulmana.
  • Casa de la Villa, casa del municipio. Loggetta al pian terreno che risale al XVI secolo.
  • Cambra Vieja del Trigo, antico magazzino di frumento. Alla porta c'è l'antico stemma della municipalità, cioè quello della Casa di Aragona.
  • Prigione del municipio, XVI secolo.
  • Forno medievale.
  • Mulino Reale, XIII secolo.
  • Mulino Nuovo, XVIII secolo.
  • Casa della Cultura, Antico Café-Teatro La Unión, costruito nella decade del 1920, da cittadini di ideologia repubblicana. Oggi è un centro culturale, sede della Sociedad Musical de Ademuz.

Persone legate ad Ademuz[modifica | modifica sorgente]

  • José Ríos, scrittore del XVIII secolo.
  • Vicente Español, prete ed intellettuale del XVIII secolo nella chiesa d'Ademuz.
  • Eusebio Cañas, scrittore e traduttore del XVIII secolo.
  • Elvira Lindo, scrittrice nata nel 1962.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

  • Sindaco: Fernando Soriano Antón (PSOE)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Eslava Blasco, Raúl: Ademuz y su patrimonio histórico-artístico. Ademuz, 2007. ISBN 978-84-606-4251-0
  • Gargallo Gil, J.E.: Habla y cultura popular en el Rincón de Ademuz. Madrid, 2004.
  • Rubio Herrero, Samuel: Historia verdadera de la cruz que chilla y fundación del Hospital de San Joaquín. Ademuz, 2001.
  • Rodrigo Alfonso, Carles: El Rincón de Ademuz, análisis comarcal. Valencia, 1998.
  • ABABOL. Rivista del Instituto Cultural y de Estudios del Rincón de Ademuz (ICERA), diretta da Ángel Antón Andrés e pubblicata trimestralmente a Ademuz dal 1995.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]