Adamo Tadolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adamo Tadolini (Bologna, 21 dicembre 1788Roma, 16 febbraio 1868) è stato uno scultore italiano.

Statua di San Paolo realizzata da Adamo Tandolini per la Basilica di San Pietro

Dopo aver frequentato l'Accademia di Belle Arti di Bologna, nel 1814 si trasferì a Roma, dove fu allievo del Canova del quale proseguì la tradizione neoclassica. Nel 1820 sposò Serafina Passamonti e nel 1825 fu nominato Accademico presso l'Accademia di San Luca. Nel 1830 rifiutò l'incarico di professore di scultura nell'Accademia di Bologna.

Tra le sue opere sono: la statua di San Paolo in piazza San Pietro, la statua della Religione nella Basilica Vaticana, il complesso statuario in marmo per la tomba della Begum Samru in Sadhana (India) - chiesa di Nostra Signora delle Grazie nel 1842, i monumenti equestri in bronzo al Libertador Simon Bolivar, eretti nel 1859 a Lima e nel 1874 a Caracas, e la tomba del cardinal Lante a Bologna. Anche suo nipote Giulio Tadolini fu scultore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jane Turner (a cura di), The Dictionary of Art. 30, p. 233. New York, Grove, 1996. ISBN 1-884446-00-0

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74726164 · SBN: IT\ICCU\RMRV\001539 · ISNI: (EN0000 0000 6633 3482 · GND: (DE122100603 · ULAN: (EN500112157