Adam Neate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adam Neate (1977) è un artista britannico.

è uno dei più importanti street artists a livello mondiale, affermatosi grazie ai suoi migliaia di dipinti realizzati su pezzi di scatole di cartone disseminati e abbandonati per le strade di Londra. La sua attività artistica si sviluppa in maniera naturale e trasversale tra le strade e le gallerie e per questo è considerato uno dei più interessanti contributori dell’avvicinamento tra arte contemporanea e street art.

Adam Neate è nato nel 1977 a Colchester, Essex e cresciuto a Ipswich, Suffolk. A metà degli anni 80, grazie a un cugino, inizia a interessarsi ai graffiti e alla cultura hip hop, che divengono parte fondamentale del suo background. Tra le sue influenze l’artista cita Daze, storico graffiti artist di New York, e Picasso. Dopo essersi laureato in Design al Suffolk College si trasferisce a Londra, dove trova lavoro come graphic designer presso un’agenzia pubblicitaria.

A Londra comincia la produzione dei suoi dipinti, utilizzando spray , pezzi di scatoloni di cartone e oggetti recuperati dalle strade, decisamente più economici della tela, realizzando principalmente soggetti figurativi, spesso autoritratti o ritratti di amici.

Solitamente i lavori venivano regalati agli amici, ma la quantità delle sue produzioni porta l’artista all’idea di lasciare i suoi dipinti fuori dai charity shops come donazione. Dopo aver scoperto che questi dipinti non venivano venduti ma lasciati fuori con la spazzatura, Adam inizia a disseminare i suoi dipinti nelle strade, appesi a muri, porte e lampioni o appoggiati sui cassonetti, abbandonandoli al loro destino. Producendo circa una ventina di dipinti a notte, intorno ai 1000 all’anno, dopo un’attività continua di 5 anni Adam Neate ha lasciato diverse migliaia di lavori per le strade di Londra.

In seguito a questa incessante attività Adam Neate viene contattato dalla gallerista Elms Lester, intenzionata a esporre il suo lavoro. L’artista accetta e trova lo stimolo per sviluppare nuove tecniche, includendo l’utilizzo di materiali tridimensionali. Nell’agosto 2007, presso la Elms Lesters Painting Rooms a Londra, Adam Neate inaugura la sua prima mostra personale, sold out dopo poche ore dall’apertura. A dicembre 2007 la sua opera Suicide Bomber viene venduta per £78,500 presso la Sotheby’s. Il 14 novembre 2008, in un evento chiamato The London Show, Neate e un team di aiutanti lasciarono 1000 stampe, per un valore complessivo di £1 milione, per le strade di Londra, a disposizione di chiunque volesse prenderle, coprendo in una notte 32 quartieri, partendo dai sobborghi e arrivando fino al centro. Adam Neate ritorna a esporre alla Elms Lesters nel 2009 con la mostra A New Understanding . L’esposizione, inaugurata il 9 ottobre, vede il cresciente sviluppo dei lavori 3D di Adam Neate, incentrata sulla ricerca di come mostrare una quarta dimensione.