Adam Czartoryski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Adam Kazimierz Czartoryski)
Adam Kazimierz Czartoryski

Il principe Adam Kazimierz Czartoryski (Danzica, 1 dicembre 1734Sieniawa, 19 marzo 1823) è stato uno scrittore e politico polacco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Membro della "Familia", in quanto figlio del principe August Aleksander Czartoryski, voivoda del Voivodato di Rutenia, e di Maria Zofia Sieniawska, nel 1763 non accettò la sua candidatura per la corona polacca, preferendo rimanere patrono delle arti. Divenne capo del Partito Patriottico, e co-fondatore della Commissione di Istruzione Nazionale della Polonia. Insieme alla moglie, creò il Palazzo Czartoryski a Puławy, che divenne il principale centro della vita politica e intellettuale polacca.

Funse dal 1758 come starost generale della Podolia. Fondatore del "Piccolo Monitor", nel 1765 co-fondò il Monitor, il periodico principale dell'Illuminismo polacco. Nel 1768 divenne comandante della Scuola di Cavalleria (Corpo dei Cadetti). Nel 17881792 fu deputato a Lublino nello storico Sejm dei Quattro Anni. Sostenne da Costituzione polacca del 3 maggio 1791, e rifiutò di aderire alla Confederazione di Targowica, istituita per abbattere la costituzione.

Fu Maresciallo del Sejm dal 7 maggio al 23 giugno 1764, e del Sejm Straordinario del 26—28 giugno 1812, tenutosi a Varsavia. Divenne poi Maresciallo della Confederazione Generale del Regno di Polonia.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Adam sposò Izabela Fleming il 18 novembre 1761 a Wołczyn, Polonia. Dall'unione nacquero sei figli:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Toson d'Oro (austriaco)
Stemma degli Czartoryski

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Panna na wydaniu (1771).
  • Katechizm kadecki (The Cadet's Catechism, 1774).
  • Kawa (Coffee, 1779).
  • Myśli o pismach polskich (1810).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Principe di Czartoryski Successore
August Aleksander 1782-1823 Adam Jerzy Czartoryski

Controllo di autorità VIAF: 25362624 LCCN: no94019426

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie