Adam Dunn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adam Dunn
Adam Dunn on August 8, 2011.jpg
Dati biografici
Nome Adam Troy Dunn
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Dati agonistici
Record
Debutto in MLB 20 luglio 2001 con i Cincinnati Reds
Ultima partita
Media battuta (AVG) .240
Fuoricampo (HR) 406
Valide (H) 1422
Punti battuti a casa (RBI) 1018
Ruolo Prima base, esterno, battitore designato
Squadra Chicago White Sox
Carriera
Squadre di club
2001-2008 Cincinnati Reds
2008 Stemma Arizona Diamondbacks Arizona D-backs
2008-2010 Washington Nationals Wash. Nationals
2010- Chicago White Sox
Statistiche aggiornate al 5 novembre 2012

Adam Troy Dunn (Houston, 9 novembre 1979) è un giocatore di baseball statunitense, soprannominato A-Dunn.

Carriera amatoriale[modifica | modifica wikitesto]

Dunn è stato un giocatore di football americano al college, occupava il ruolo di quarterback alla New School Caney in Texas.

Dopo il diploma della scuola superiore, i Cincinnati Reds hanno scelto Dunn nel secondo turno (complessivamente 50ma scelta assoluta) del Draft 1998 della Major League Baseball (MLB).

I Reds e Dunn hanno concordato un accordo che gli ha permesso di giocare a baseball nelle leghe minori durante l'estate e tornare a Austin nel mese di agosto per prepararsi per il football.

Nel 1999 scelse di dedicarsi esclusivamente al baseball.

Cincinnati Reds[modifica | modifica wikitesto]

Dunn ha fatto il suo debutto nella Major League il 20 luglio 2001 e ha stabilito un record per un rookie nella National League per il maggior numero di fuoricampo eseguiti in un mese, colpendone ben 12 nel mese d'agosto.

Nel 2002 Adam Dunn ha avuto raggiunto il record personale di 128 punti segnati e .400 di media arrivi in base. Nello stesso anno, è stato selezionato per la squadra della National League all'All-Star Game.

La stagione più produttiva per Dunn è stata il 2004, quando ha ottenuto le migliori prestazioni in carriera per media battuta (.266), fuoricampo (46), punti segnati (105), media bombardieri (.569) e ha avuto gli highs di carriera in media battuta (0,266), HomeRun (46), Run (105), media slugging (0,569) e OPS (0,957).

Il 30 settembre 2004 Dunn ancora una volta ha inserito il suo nome nel libro dei record della Major League Baseball, non in maniera positiva però. Dunn ha subito 195 strikeout in una sola stagione, superando Bobby Bonds in questo record negativo. Il precedente primato era di 189 strikeout stagionali, fissato nel 1970. Ha detenuto il record fino a quando Ryan Howard lo ha superato il 27 settembre 2007.

Dunn con i suoi 46 fuoricampo nella stagione 2004, ha avuto la quarta miglior prestazione nella storia dei Cincinnati Reds. Dopo il seconda base Joe Morgan, già inserito nella Hall of Fame, è diventato il secondo giocatore nella storia dei Reds a segnare 100 punti in una sola stagione.

Dunn si ripet+ l'anno successivo diventandol'unico giocatore nella storia dei Reds a farlo più di una volta.

Nel 2004, 2005 e 2006 è stato messo strikeout il 34,3%,nel 2005 il 30,9% e nel 2006 il 34,6%. In ognuna di tali stagioni, la sua è stata la più alta percentuale di strikeout nella Major League Baseball. Nel 2008 è andato strikeout il 31,7% delle volte.

Il 31 ottobre 2007 Dunn ha firmato un'estensione di 13 milioni di dollari che lo ha reso il giocatore più pagato della squadra.

Il 29 giugno 2008 Dunn ha vinto l'Ohio Cup MVP quando ha battuto 6 su 20 nella serie da sei partite, con 5 fuoricampo.

L'11 agosto 2008, Dunn è stato ceduto agli Arizona Diamondbacks.

Nel 2008 ha ricevuto la base ball il 19,1% delle volte, la percentuale più alta in Major League, ma andando anche 164 volte strikeout in 651 apparizioni al piatto.

Arizona Diamondbacks[modifica | modifica wikitesto]

In difesa, ha avuto la più bassa media difesa tra tutti gli esterni sinistri partenti della Major League (.968) ed ha commesso più errori (7) di qualsiasi esterno sinistro della Nationa League.

Chiuse la stagione comunque con 40 fuoricampo, 122 valide e 79 punti battuti a casa.

Washington Nationals[modifica | modifica wikitesto]

L'11 febbraio 2009, Dunn ha accettato un contratto per due anni e 20 milioni di dollari i Washington Nationals.

Il 4 luglio 2009 ha colpito il 300° fuoricampo in carriera.

Chiuse la stagione 2009 con 38 fuoricampo, 105 punti battuti a casa, 146 valide e 81 punti segnati.

Nella stagione dopo, concluse con 38 fuoricampo, 145 valide, 103 punti battuti a casa e 85 punti segnati.

Chicago White Sox[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 dicembre 2010 Dunn ha accettato un contratto di quattro anni, per 56 milioni di dollari con i Chicago White Sox.

Internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 1 ° marzo 2009 Dunn si è unito alla nazionale di baseball degli Stati Uniti d'America per il World Baseball Classic 2009,[1] su richiesta tardiva del coach Davey Johnson.

Il 7 marzo 2009 debuttò al primo turno contro la nazionale di baseball del Canada a Toronto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ World Baseball Classic: 2009 Rosters.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Adam Dunn in MLB.com, MLB Advanced Media.
  • (EN) Adam Dunn in ESPN.com, ESPN Internet Ventures.
  • (EN) Adam Dunn in baseball-reference.com, Sports Reference LLC.
  • (EN) Adam Dunn in fangraphs.com, Fangraphs Inc.
  • (EN) Adam Dunn in The Baseball Cube, Gary Cohen.
  • (EN) Adam Dunn in baseball-reference.com (Minors), Sports Reference LLC.