Adam Byrnes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adam Byrnes
600px Azzurro e Blu con striscia gialla.png
Dati biografici
Paese Australia Australia
Altezza 201 cm
Peso 118 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Russia Russia
Ruolo Seconda linea
Squadra 600px Giallo e Verde con striscia bianca.png Power House
Franchigia Rebels Rebels SANZAR
Carriera
Attività di club¹
2005-07 Leinster Leinster 14 (2)
2007 600px Azzurro e Blu con striscia gialla.png Sydney Fleet 7 (5)
2008-10 Reds Reds 19 (5)
2010-12 Rebels Rebels 11 (0)
Attività da giocatore internazionale
2011- Russia Russia 6 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 7 dicembre 2012

Adam Byrnes (Sydney, 29 luglio 1981) è un rugbista a 15 australiano, internazionale per la Russia, seconda linea dei Melbourne Rebels in Super Rugby.

Cenni biografici[modifica | modifica sorgente]

Australiano di ascendenze russe (le origini dei suoi nonni materni[1]), dopo gli studi in patria Byrnes fu ingaggiato in Europa dal Leinster Rugby, all'epoca allenato dal suo connazionale Michael Cheika[2].

Fu per un biennio in Irlanda in Celtic League poi, all'istituzione dell'Australian Rugby Championship (2007), campionato professionistico che si tenne per una sola stagione, fu ingaggiato dai Sydney Fleet[2][3].

Allo scioglimento dell'ARC entrò nella franchise di Super Rugby dei Reds di Brisbane, nei quali rimase due stagioni[2]; con l'ingresso nella competizione della nuova franchise dei Melbourne Rebels, infine, Byrnes fu tra i primi nuovi ingaggi del neonato club[4], esordiente nella stagione 2011.

Grazie alle sue ascendenze, avendo letto che la federazione rugbistica russa cercava giocatori idonei per rinforzare la Nazionale in vista della Coppa del Mondo di rugby 2011[1], Byrnes, senza presenze per gli Wallabies, si offrì di rappresentare la Russia nella competizione, e fu quindi incluso nella rosa ufficiale dei 30 convocati; l'esordio avvenne nell'incontro della fase a gironi contro gli Stati Uniti il 15 settembre.

Nella vita privata è legato sentimentalmente a Sophie Edington[5], nuotatrice australiana vincitrice di 4 ori ai giochi del Commonwealth[6].

In un'intervista del giugno 2012 Byrnes ha pubblicamente raccontato di avere combattuto a lungo con depressione e ansia, e solo quando giunse ai Rebels trovò il coraggio di affrontare la sindrome, rivolgendosi al medico del club[7].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Adam Byrnes turns to Mother Russia in Herald Sun, 16 luglio 2011. URL consultato il 14-9-2011.
  2. ^ a b c (EN) Adam Byrnes. URL consultato il 14 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2010).
  3. ^ (EN) Sydney Fleet recall Baker, Mafi for ARC in The Age, 29 agosto 2007. URL consultato il 14 settembre 2011.
  4. ^ (EN) Phil Lutton, Byrnes a Rebel with a cause, says Link in Brisbane Times, 21 aprile 2010. URL consultato il 14 settembre 2011.
  5. ^ (EN) Fiona Byrne, Sophie Edington feeling like a princess in Herald Sun, 28 maggio 2011. URL consultato il 14-9-2011.
  6. ^ (EN) Brett Williamson, Loxton's Edington grabs a gold in ABC, 11 ottobre 2010. URL consultato il 14-9-2011.
  7. ^ (EN) Russell Gould, Melbourne Rebel Adam Byrnes opens up about his battle with depression in Herald Sun, 28 giugno 2012. URL consultato il 7 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]