Acrobunch, la leggenda del paese magico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Acrobunch, la leggenda del paese magico
serie TV anime
Titolo orig. 魔境伝説アクロバンチ
(Makyo densetsu Acrobunch)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Kyoro Ikeoa
Regia
Disegni Toshikazu Yamagushi
Sceneggiatura Yu Yamamoto
Character design
Studio
Musiche Masahiro Maruyama
Rete Nippon Television
1ª TV 5 maggio 1982 – 24 dicembre 1982
Episodi 24 (completa)
Durata ep. 30 min
Doppiaggio orig.
  • direttore
  • assistente

Acrobunch, la leggenda del paese magico (魔境伝説アクロバンチ Makyo densetsu Acrobunch?) è una serie anime trasmessa nel 1982, composta di 24 episodi. In Inglese è conosciuta anche come "Demon Region Legendary Acrobunch".

Generalità[modifica | modifica sorgente]

Acrobunch fu realizzato sulla scia delle avventure archeologiche che all'epoca stavano avendo successo al cinema. Lo stile di questa serie era impressionante, e la sequenza di combinazione di Acrobunch rimane eccezionale tutt'oggi, ponendo lo standard per il resto degli anni '80. Cinque distinti veicoli si combinano per formare il super robot Acrobunch. Le sue parti contengono due motociclette che formano le braccia, due macchine da corsa che formano le gambe, e un aeroplano che forma il corpo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Guidati dallo scienziato Tatsuya Randou, la famiglia Randou compie un viaggio in cerca di antiche rovine per scoprire la leggenda di Quetzalcoatl, che può dare l'accesso ad un favoloso tesoro. Al seguito della famiglia Randou c'è Gopurin, una organizzazione malvagia che brama il possesso del tesoro. la famiglia Randou ha l'arma segreta del super robot Acrobunch. Il viaggio diventa una corsa attorno al pianeta per trovare per primi il tesoro.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

GiapponeseKanji」 - Rōmaji In onda
Giappone
1 「大秘宝を求めて」 - dai hihō wo motome te 5 maggio 1982
2 「氷雪山の怪光」 - koori yuki yama no kai hikari -
3 「呪いの地下宝殿」 - noroi no chika takara dono -
4 「謎の海底神像」 - nazo no kaitei kami zō -
5 「大密林コンゴの秘宝」 - dai mitsurin kongo no hihō -
6 「滅亡のアトランティス」 - metsubō no atoranteisu -
7 「巨石神殿の怪人」 - kyo ishigami dono no kaijin -
8 「エンメ・ヤの乙女」 - enme. ya no otome -
9 「吼えよグリフォン」 - kō eyo gurifon -
10 「妖精達の祭り」 - yōseitachi no matsuri -
11 「悲恋のサバ王宮」 - hiren no saba ōkyū -
12 「はるかなるエーゲ」 - harukanaru ege -
13 「前半・特別総集編 謎の大秘宝クワスチカ」 - zenhan. tokubetsu sōshūhen nazo no dai hihō kuwasuchika -
14 「幻しのバビロン」 - maboroshi shino babiron -
15 「北極海の伝説」 - hokkyoku umi no densetsu -
16 「華麗なる復讐」 - karei naru fukushū -
17 「謎のアンコール・ワット」 - nazo no ankoru. watto -
18 「シャリー山の雄叫び」 - shari yama no osu sakebi 12 novembre 1982
19 「ゴビ砂漠の激戦」 - gobi sabaku no gekisen 19 novembre 1982
20 「死闘!愛のまぼろし」 - shitō! ai nomaboroshi 26 novembre 1982
21 「聖シャンバラの決戦」 - hijiri shanbara no kessen 3 dicembre 1982
22 「挑戦!夢の狩人(前編)」 - chōsen! yume no kariudo (zenpen) 10 dicembre 1982
23 「クワスチカ出現の謎(中編)」 - kuwasuchika shutsugen no nazo (chūhen) 17 dicembre 1982
24 「夢よはるかに(後編)」 - yume yoharukani (kōhen) 24 dicembre 1982

Giocattoli[modifica | modifica sorgente]

Il robot Acrobunch venne messo in commercio come "Acrobunch Kyoui Gattai 5 DX" / "Acrobunch Wonder Combo 5 DX" dalla Poplar and Royal Condor. Era costruito con metalli pressocolati, e la confezione includeva strumenti per l'atterraggio, aerei, superfici portanti, pistole, spade, adesivi, missili. L'edizione americana e taiwanese è particolarmente rara visto che è del 20% più piccola e il nome del giocattolo era "Pentabot", invece che "Acrobunch". È stato venduto fuori dal Giappone grazie alla mancanza della licenza dell'anime[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Robot Japan Web. "Acrobunch Toy info." Robot Japan. Verificato il 21-11-2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga