Acrobates pygmaeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acrobata pigmeo
Beutelmaus brehm.png
Acrobates pygmaeus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Metatheria
Superordine Australidelphia
Ordine Diprotodontia
Famiglia Acrobatidae
Genere Acrobates
Desmarest, 1818
Specie A. pygmaeus
Nomenclatura binomiale
Acrobates pygmaeus
Shaw, 1793

L'Acrobata pigmeo (Acrobates pygmaeus) è un marsupiale dell'ordine dei Diprotodonti e della famiglia Acrobatidae, endemico dell'Australia. È l'unica specie del genere Acrobates ed è il più piccolo mammifero planatore.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha le dimensioni di un piccolo topolino: la lunghezza del corpo può variare tra 65 e 80 mm, il peso tra 10 e 14 g. Una membrana di pelle (patagio) tra le zampe anteriori e quelle posteriori gli permette di planare da un albero all'altro compiendo voli anche di 25 metri. La coda, lunga come il resto del corpo e dotata di una doppia fila di peli ispidi che la fanno assomigliare a un pettine doppio, è prensile ma ha anche la funzione di controllare il volo.

Il colore è grigio, più chiaro sul lato ventrale, con macchie scure intorno agli occhi

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Di abitudini notturne, si nutre di insetti, larve, nettare e polline. Gruppi numerosi fino a 20 individui possono formarsi, ma anche rapidamente sciogliersi.

Distribuzione, habitat e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa lungo la costa orientale dell'Australia, dove è comune, e non è considerata in pericolo. La sua presenza in Nuova Guinea è dubbia. Vive in diversi habitat, soprattutto forestali e montani.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informazioni su Animal Diversity Web

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi