Acido periodico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Acido periodico (disambigua).
Acido periodico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare HIO4
Massa molecolare (u) 191,91 g/mol
Aspetto solido incolore
Numero CAS [10450-60-9]
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua ~ 2430 g/l (20 °C)
Temperatura di fusione 122 °C (395 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo comburente

pericolo

Frasi H 272 - 314
Consigli P 220 - 280 - 305+351+338 - 310 [1]

L'acido periodico è un acido ossidante derivato dallo iodio.

A temperatura ambiente si presenta come un solido incolore e quasi inodore. È un composto corrosivo.

In chimica organica viene utilizzato per ossidare gli zuccheri, provocando l’apertura dell’anello e la sostituzione di due ossidrili vicinali con i corrispondenti gruppi carbonilici (degradazione ossidativa di Malaprade).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 27.12.2010
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia