Acido fluoroborico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido fluoroborico
Nome IUPAC
acido tetrafluoroborico
Nomi alternativi
idrogeno tetrafluoroborato
acido idrofluoroborico
acido borofluorico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare HBF4
Peso formula (u) 87.8126
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [16872-11-0]
Proprietà chimico-fisiche
Costante di dissociazione acida a K 39,8107 × 103 
Solubilità in acqua completa
Temperatura di fusione −90 °C (183 K)
Temperatura di ebollizione 130 °C (403 K)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo

pericolo

Frasi H 314
Consigli P 280 - 305+351+338 [1]

L'acido fluoroborico o acido tetrafluoroborico è il composto chimico con formula HBF4. I suoi sali sono detti tetrafluoroborati.

È disponibile in commercio in soluzione acquosa o in altri solventi come l'etere dietilico. È molto simile all'acido nitrico.

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

In soluzione del 45-50%, è possibile sintetizzarlo combinando acido borico e acido fluoridrico diluiti. Verranno formati ioni fluoroborati, che combinandosi con gli ioni idrogeno formati dall'acido fluoridrico si combineranno in acido fluoroborico.

B(OH)3 + 4HF → H3O+ + BF4 + 2H2O
BF4 + H+ → HBF4

Per una reazione ottimale, le quantità devono essere molto precise.

Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'acido fluoroborico è utilizzato nella catalisi nelle alchilazioni e nella formazione di polimeri. Nelle reazioni di carboidrati, questo acido è un ottimo catalizzatore per l'acetilazione e la isopropilidenazione.

È utilizzato in soluzione acquosa come elettrolita delle cella galvanica. È in grado di sciogliere l'ossido di piombo(II) dall'anodo trasformandolo in fluoroborato di piombo, che lascia intatto il resto del sistema.

Una miscela di fluoroborato di stagno ed acido fluoroborico è utilizzata nella galvanizzazione con lo stagno.

Viene inoltre utilizzato nella reazione di Schiemann. In essa reagisce con un nitrito producendo in situ acido nitroso che forma con l'anilina un sale di diazonio. Dopodiché per riscaldamento dal sale di diazonio si ottiene fluorobenzene.

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

L'acido fluoroborico e i suoi fumi sono estremamente corrosivi, per questo in laboratorio dovrebbe essere manipolato sotto cappa aspirante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 19.10.2012 riferita alla soluzione acquosa al 50%
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia