Acido clorosolfonico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido clorosolfonico
Chlorosulfuric-acid-3D-balls.png
Chlorosulfuric-acid.png
Nomi alternativi
cloridrina solforica
acido clorosolforico
acido clorosulfonico
cloridrina solforica
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare HSO3Cl
Massa molecolare (u) 116,52
Aspetto liquido incolore tendente al giallo, fumante per esposizione all'aria
Numero CAS [7790-94-5]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,75
Solubilità in acqua reazione energica
Temperatura di fusione −80 °C (193 K)
Temperatura di ebollizione 152 °C (425 K)
Tensione di vapore (Pa) a 293,15 K 133
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
corrosivo irritante

pericolo

Frasi H 314 - 335 - EUH014
Consigli P 280 - 301+330+331 - 305+351+338 - 309+310 [1]

L'acido clorosolfonico, comunemente chiamato cloridrina solforica è una sostanza acida, fortemente corrosiva, usata in alcune reazioni chimiche.

Si presenta come un liquido incolore tendente al giallo, fumante per esposizione all'aria con colorazione bianca, questi fumi sono tossici per inalazione.

A contatto con l'acqua reagisce molto violentemente scaldandosi e producendo acido solforico e fumi di acido cloridrico gassoso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'acido clorosolfonico su IFA-GESTIS

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia